DERIVATI, MEDIAZIONE SALTATA: IL COMUNE DI LECCO
CITA IN GIUDIZIO BNP PARIBAS

COMUNE VS BNP2LECCO  – Il Comune di Lecco ha avviato le procedure per la citazione in giudizio presso il Tribunale di Lecco di BNP Paribas, “al fine di garantire la tutela legale dei propri interessi”. Il 10 giugno scorso si è infatti concluso con esito negativo il procedimento per tentare una mediazione in merito alla vicenda dei contratti di finanza derivata stipulati nel 2004 tra il Comune e l’istituto di credito.

L’esperto incaricato dal Presidente del Tribunale per la consulenza tecnica preventiva (ai sensi dell’art. 696 bis Codice di Procedura Civile) aveva stimato la sussistenza di un danno subito dal Comune per circa 477.000 euro (più gli interessi dal dicembre 2011) “ascrivibili al comportamento della banca”, anche nella sua qualità di advisor del Comune. BNP Paribas, al termine del tentativo di conciliazione, ha deciso di non aderire a questa richiesta.

Il sindaco Virginio Brivio ha relazionato al Consiglio comunale sulla vicenda durante la seduta di lunedì 8 luglio.

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .