DIRITTI CIVILI, MANDELLO ANTICPA LO STATO: ECCO IL REGOLAMENTO DELLO “IUS SOLI”

MANDELLO DEL LARIO – Martedì, nel consiglio comunale di Mandello del Lario è stato affrontato il terzo tema sui diritti civili (i primi due: Regolamento delle dichiarazioni anticipate di trattamento – testamento biologico ; Istituzione del Registro Amministrativo delle Unioni di fatto e convivenze. Approvazione Regolamento) che ha riguardato lo IUS SOLI.

“C’eravamo ripromessi – annota oggi l’amministrazione mandellese – di portare all’attenzione della nostra comunità questo regolamento che conferisce la cittadinanza civica ai minori stranieri nati in
Italia e residenti in Mandello e lo abbiamo fatto. Si tratta di un riconoscimento esclusivamente simbolico ma, che per questa ragione, non è meno importante , anzi proprio quando il parlamento tarda a legiferare su un argomento di cruciale importanza che riguarda ormai circa un milione di stranieri, sono i Comuni che devono fare la loro parte muovendo dal basso iniziative che puntino alla sensibilizzazione e alla diffusione di un’alta idea di civiltà politica e giuridica”.

“Si pensi ad esempio – prosegue il Comune – che lo straniero adulto che viene in italia dopo 10 anni può ottenere la cittadinanza mentre i minori che nascono in italia, parlano italiano, studiano in italia e si sentano a tutti gli effetti italiani ottengono la cittadinanza italiana solo al compimento del 18° anno di età su richiesta. E’ una contraddizione inaccettabile. Il Consiglio Comunale di Mandello ha dato prova, ancora una volta, di saper affrontare impegni politici così complessi con questo esito finale di votazione:
– maggioranza totalmente a favore del provvedimento;
– Il paese di tutti: astenuti anche se con interventi che hanno riconosciuto l’importanza di discutere questo tema ;
– lista Farina (Pdl Lega): – Comini ( Lega) astenuto con sottolineature sull’importanza del tema trattato; – Silverij (Pdl ) non ha preso parte al voto dando motivazione.

Il regolamento che conferisce la cittadinanza è composta da 6 articoli e prevede il conferimento solenne della cittadinanza simbolica per i minori nati in Italia, da genitori stranieri e residenti nel Comune di Mandello del Lario che frequentano o hanno frequentato la scuola dell’obbligo La data individuata per il conferimento della cittadinanza civica IUS SOLI è il 17 marzo di ogni anno (Giornata Nazionale della Costituzione , dell’Inno e della Bandiera)

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA CIVICA ” IUS SOLI “

Art. 1 OGGETTO

Il presente regolamento disciplina il riconoscimento simbolico di Cittadinanza civica ai  nati in Italia, da genitori cittadini stranieri e residenti nel Comune di Mandello del Lario, che frequentano o hanno frequentato la scuola dell’obbligo (6-18 anni)e che non sono in possesso della Cittadinanza Italiana.

Art. 2 CITTADINANZA CIVICA ” IUS SOLI “

E’ costituito nel Comune di Mandello del Lario l’istituto della Cittadinanza Civica per “IUS SOLI”.
Detto riconoscimento è volto a promuovere l’uguaglianza tra persone di origine straniera e italiana che nascono, vivono,crescono, studiano e lavorano in Italia e in Mandello del Lario in particolare, contribuendo a rimuovere gli ostacoli che la legislazione frappone al raggiungimento di questo obiettivo,sino al riconoscimento da parte dello Stato della Cittadinanza Italiana per coloro che nascono in Italia.

Art. 3  MODALITA’ DI ATTRIBUZIONE

a – Il riconoscimento di cui all’art. 2 è conferito a tutti i nati in Italia da genitori cittadini stranieri che risultano residenti a Mandello del Lario, che frequentano o hanno frequentato la scuola dell’obbligo (6-18 anni) e che non sono in possesso della Cittadinanza Italiana.
b – Il Responsabile dei servizi demografici, entro il mese di gennaio  di ogni anno, verifica la sussistenza degli aventi diritto al riconoscimento della cittadinanza italiana per ” IUS SOLI ” e la comunica al Sindaco e all’Ufficiale di Stato Civile che sarà competente ad istruire  la pratica di riconoscimento.
c – Il conferimento della cittadinanza civica può essere proposto su iniziativa dell’Amministrazione Comunale ai minori stranieri e deve essere accettato dal minore interessato o da chi ne ha la tutela legale.
d – Il minore che risieda e sia nato in Italia da genitori stranieri residenti a Mandello del Lario, privi della cittadinanza italiana, e voglia acquisire tale riconoscimento, può a sua volta presentare richiesta in carta semplice, direttamente al Sindaco di Mandello del Lario, previo consenso scritto di chi ne ha la tutela legale.

Art. 4

a – La cittadinanza civica ” IUS SOLI ” è un solenne riconoscimento della comunità mandellese  concesso ai soggetti di cui all’art. 1 e viene conferito dal Sindaco con proprio decreto nell’ambito di una cerimonia pubblica in seduta consiliare.
b – L’onoreficienza consiste in :
* Una attestazione portante stemma e scritta ” Comune di Mandello del Lario ” , la dicitura ” Cittadinanza civica IUS SOLI”, il nome e cognome dell’interessato al riconoscimento, la sua data di nascita ed il luogo di nascita;
* Una copia della Costituzione italiana
* Una copia dello Statuto Comunale
* Una bandiera italiana o coccarda
c – I conferimenti della Cittadinanza civica avvengono il 17 marzo Giornata Nazionale della Costituzione e dell’Inno e della Bandiera – Legge n. 222 del 23/11/2012 .
d – I conferimenti della  Cittadinanza civica ” IUS SOLI ” vengono annotati in ordine cronologico in un apposito Registro delle cittadinanze civiche ” IUS SOLI ” tenuto presso l’ufficio Stato Civile.

Art. 5 ONERI

Tutti gli oneri derivanti dalle attività disciplinate dal presente regolamento rientrano tra le spese di pertinenza dei Servizi demografici.

Art. 6  ENTRATA IN VIGORE

Il presente regolamento entra in vigore ad intervenuta esecutività della deliberazione di approvazione e verrà pubblicato sul sito dell’Ente comunale.

Pubblicato in: Cultura, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .