DISEGNIAMO LA NATURA:
WWF PREMIA I 15 VINCITORI
E LE SCUOLE PIÙ PARTECIPI

LECCO – Trecento bambini e ragazzi delle scuole primarie e medie della provincia hanno partecipato al concorso di disegno online proposto da WWF Lecco. Tanti premi, anche per le scuole.

Un grande successo per il concorso di pittura online a premi per bambini della scuola primaria e ragazzi della scuola secondaria di primo grado, residenti oppure frequentanti una scuola della Provincia di Lecco, che ha raccolto in due settimane circa trecento partecipanti.

Una crescita del 50% di concorrenti rispetto alla precedente edizione. La proposta lanciata dal WWF in collaborazione con il Parco Regionale del Monte Barro, aveva come tema del concorso gli insetti impollinatori (tema caro al WWF lecchese): api, bombi, farfalle, e simili… da realizzare con qualsiasi tecnica pittorica, collage, o altro, senza limiti alla fantasia.

Tutte le opere sono state divise in tre categorie: una riservata ai bimbi delle prime due classi della primaria, una per quelli di terza, quarta e quinta, una riservata infine ai più grandicelli della scuola media. Particolarmente impegnativo il compito della giuria che per ogni categoria ha stilato una classifica con i dieci disegni più apprezzati.

“Idealmente li premiamo tutti – dice Lello Bonelli, presidente del WWF Lecco – anche perché il tema era abbastanza impegnativo per i più piccoli. Sicuramente è stato impegnativo anche per la nostra Giuria selezionare le opere migliori tra così tanti partecipanti. Li vorremmo davvero ringraziare ad uno ad uno per i segnali di speranza e attenzione all’ambiente che hanno saputo lanciare. Il regolamento prevedeva la premiazione dei primi tre classificati per ogni categoria, ma considerato il grande flusso di partecipazioni, abbiamo voluto fare un piccolo sforzo e allargare la premiazione ai primi cinque di ogni categoria”.

Saranno quindi quindici in totale i premiati, che riceveranno ciascuno un’iscrizione annuale al WWF, una copia del volumetto “Gismund e gli altri”, nato dalla collaborazione tra WWF e Parco Regionale Monte Barro, e un dolcissimo uovo di Pasqua targato WWF. Tutti comunque riceveranno un attestato digitale di partecipazione, realizzato appositamente per il concorso.

I vincitori del concorso potranno ritirare i loro premi sabato 26 marzo in piazza XX settembre a Lecco, dove, in occasione dell’evento internazionale Earth Hour – L’Ora della Terra, WWF Lecco sarà presente con un tavolo di propaganda e con la tradizionale offerta primaverile di piante aromatiche. “Rosmarino e melissa, lavanda e timo, salvia, menta e maggiorana… anche una piccola piante officinale sui nostri balconi o nei nostri giardini, può rappresentare un piccolo segno di attenzione per gli insetti impollinatori, preziosi custodi della biodiversità.”

Tutti i disegni partecipanti sono pubblicati e liberamente visualizzabili sulla Galleria Fotografica del Concorso.

Novità di quest’anno anche la premiazione delle scuole con il maggior numero di partecipanti, classifica dominata dalla Scuola Cuore Immacolato di Maria di Valmadrera. I tre istituti con più alunni partecipanti riceveranno una bugbox, una casetta nido per insetti impollinatori selvatici, offerta dall’Azienda Agricola La Bevera di Monticello Brianza, da posizionare in uno spazio verde interno o adiacente la scuola, per favorire la presenza di insetti impollinatori. Sarà inoltre per gli insegnanti un’interessante opportunità di didattica ambientale.

Ecco tutte le classifiche:

 

Pubblicato in: Ambiente, Città, Cultura, Giovani, Hinterland, News, Scuola, Valmadrera Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .