È VIVO IL CINGHIALE SFREGIATO,
E DERIDE IL BRACCONIERE
DAI BOSCHI DELLA VALSASSINA

cinghialeCRANDOLA – Colpito al volto da un bracconiere, dopo la passeggiata tra le case e la fuga nei boschi dell’Alta Valle tutto lasciava presagirne una morte per infezione in tempi brevi. E invece dopo due settimane il cinghiale di Vegno è ancora vivo e non pare affatto trascinarsi.

 

> LEGGI TUTTO SU
link-valsassinanews

 

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Valsassina, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati