ECONOMIA: L’INDUSTRIA
SUPERA I VALORI PRE-COVID.
TERZIARIO IN RIPRESA

LECCO – La congiuntura del 2° trimestre 20221 mostra una ripresa del comparto industriale in entrambe le province lariane: tutti i valori tornano superiori al livelli pre-Covid, ad eccezione dell’occupazione comasca (-3% a fronte del +3,4% lecchese). Rispetto ai valori medi del 2019, produzione e fatturato delle imprese industriali registrano crescite superiori a Lecco: rispettivamente +19,5% e +31,3% (a Como +5,8% e +22,1%); l’incremento degli ordini è analogo per entrambe le province (Como +21,2% e Lecco +21,3%).

Meno dinamico l’andamento dell’artigianato: la produzione supera i livelli medi del 2019 (a Como +9,6%; a Lecco +1,1%) e il fatturato solo a Como (+11,7%, contro il -2,3% di Lecco). Ordini (rispettivamente -9,1% e -2,6%) e occupazione (rispettivamente -0,2% e -0,3%) non hanno ancora recuperato i valori preCovid.

In ripresa il terziario: il volume d’affari del commercio registra un +11,1% a Como e un +9,3% a Lecco e l’occupazione, rispettivamente, un +2,9% e un +14,1%. Anche i servizi sono in forte ripresa: il volume d’affari cresce dell’11,1% a Como e dell’8,7% a Lecco e l’occupazione evidenzia, rispettivamente, un +27,8% e +8,5%.

> SFOGLIA L’ANALISI

 

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati