ELEZIONI/ZAMPERINI SCRIVE
A COMUNIONE E LIBERAZIONE
E FA DI BRIVIO “PEPPONE”

virginio brivio pepponeLECCO – Ciellini! Non dimenticate: Lista Peppone, Lista Baffone. E’ parafrasando la celebre frase di Don Camillo che introduciamo integralmente la lettera di Giacomo Zamperini destinata ai membri lecchesi di Comunione e Liberazione.
.
A una settimana dal voto decisivo per la poltrona di Palazzo Bovara Zamperini, leader locale di Fratelli d’Italia, si appella a CL chiedendo di valutare bene le differenze tra il quinquennio di Virginio Brivio e ciò che potrebbe essere l’amministrazione guidata da Alberto Negrini.
.
Lo spauracchio del registro per le unioni civili, la difesa del concepimento, i finanziamenti ad associazioni “rompi scatole” come Renzo e Lucio e la misteriosa scomparsa dei crocifissi dagli uffici comunali: questi ed altri temi dovrebbero spingere gli esponenti del movimento ecclesiastico a sostenere Negrini al ballottaggio del prossimo 14 giugno, dopo che il Nuovo Centro Destra, loro partito di riferimento, ha lasciato libertà di scelta ai propri sostenitori.
.
Il testo della lettera zamperiniana:
 

Caro amico di Comunione e Liberazione,
se anche a te come a me, in questi giorni è capitato che qualche capoccia del movimento ti abbia raccontato che bisogna votare per Brivio perchè “è uno dei nostri”, vorrei solo ricordarti alcune cose, così che tu possa decidere liberamente con la tua testa, da cristiano informato. In questi 5 anni il centrosinistra di Virginio Brivio ha portato avanti proposte come il registro delle unioni civili (etero e omosessuali), il registro del testamento biologico, ha messo in discussione il finanziamento alle scuole paritarie (sempre più ridotto), non ha mai negato o preso posizione contro la validità della teoria del “gender” insegnata nelle scuole, non ha sempre difeso la sacralità della vita dal suo concepimento alla morte naturale permettendo che l’aborto fosse descritto in Consiglio come un atto di civiltà e di coraggio, ha “fatto sparire” il crocifisso da quasi tutti gli uffici comunali, ha favorito e finanziato associazioni come “Renzo e Lucio” con la loro propaganda anti-cattolica mascherata da anti-omofoba nelle scuole (sono quelli che vengono a rompere le scatole quando si ritrovano le Sentinelle in Piedi, tanto per capirci). Dopo queste cose, puoi votare comunque per Brivio, perchè credi che possa migliorare ed arginare la sua maggioranza su questi temi. Puoi anche scegliere di dare forza alla nostra posizione votando per Alberto Negrini. Ti chiedo solo una cosa: non affidarti solo ai faccendieri della politica. Rifletti con la tua testa, pregandoci su, e scegli quello che per te dovrà essere il meglio per Lecco, la nostra meravogliosa città! Con affetto,

Giacomo Zamperini

——————————————————–

 .

 .

.

Pubblicato in: Elezioni, politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati