ENERGIA/LARIO RETI IN A2A,
ALTRI DUE MESI DI STUDI
PER LA FUSIONE LOMBARDA.
‘COLPA’ DI COMO E MONZA?

Lario Reti Holding - Logo 2017LECCO – Estesi i termini per considerare la partnership tra la lecchese Lario Reti Holding e la multiutility bresciana dell’energia A2A. Non si esclude che la necessità di altri due mesi di lavoro dipenda anche dai nuovi equilibri politici, con Como e Monza passati al centrodestra.

Il primo aprile scorso una lettera di intenti non vincolante confermò le attività di studio del percorso di partnership industriale e societaria tra A2a e Lrh, e anche Acsm (Como), Agam (Monza), Aspem (Varese), Aevv (Sondrio), strada che porterebbe ad una aggregazione di tutte le municipalizzate del nord Lombardia.

Le società “confermano e rinnovano l’interesse a proseguire e completare le attività” – si legge in un comunicato congiunto – e per questo “il termine dei lavori inizialmente previsto in circa quattro mesi viene esteso di due mesi, anche tenuto conto della pausa estiva”.

Tuttavia giornali del settore lasciano intuire che la necessità di ulteriori settimane dipenda anche dal cambio di colore delle amministrazioni comunali di Como e Monza. Al termine dello studio infatti il progetto di aggregazione dovrà essere sottoposto all’approvazione dei soci, i Comuni appunto.

 

 

Pubblicato in: politica, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .