ERNA, CORSA IN MONTAGNA:
BALDACCINI E BRAMBILLA
VINCOLO IL TROFEO DEI FALCHI

LECCO – Una splendida giornata di sole ha coronato il ritorno del Trofeo Adelfio Spreafico, un appuntamento molto sentito per i Falchi che organizzano dal 2010 questa gara in memoria di una persona davvero speciale. Con ben 233 atleti ai nastri di partenza, la gara è stata caratterizzata subito dal duello tra il capitano del GS Orobie Alex Baldaccini e il giovane portacolori dei Falchi Luca Del Pero.

La classe e l’esperienza del nazionale di corsa in montagna bergamasco hanno fatto la differenza nell’ultimo tratto più duro della salita del Sentiero della Sponda. Baldaccini ha tagliato il traguardo del Rifugio Marchett ai Piani d’Erna con l’ottimo tempo di 33’37”. Del Pero ha visto allontanarsi Baldaccini e ha tagliato comunque il traguardo al 2° posto sotto il “muro” dei 34′ (33’55”) seguito da un altro giovane arrembante, Lorenzo Rota Martir (Team Hoka-Karpos), 3° in 34’18”. Al 4° posto un altro falco, Lorenzo Beltrami (35’11”), che ha preceduto Andrea Rota (OSA Valmadrera). Del Pero, Rota Martir, Beltrami e Rota saranno sicuri protagonisti del Trofeo Dario & Willy del 1° maggio. Hanno completato una Top10 di assoluto livello Alessandro Crippa (Atletica Alta Valtellina), Giovanni Dedivitiis (Team Pasturo), Danilo Brambilla (Falchi Lecco), Andrea Acquistapace (Team KV Lagunc) e Manuel Zani (GS Orobie).

La prova femminile, con 38 atlete in gara, ha visto il monologo di Martina Brambilla del Team Pasturo che ha bissato il successo del 2019, chiudendo con il tempo di 42’36”. Dopo oltre 2 minuti Laura Basile (GEFO K-Team) ha tagliato il traguardo al 2° posto in 44’43” e Barbara Sangalli (AS Premana) ha completato il podio in 47’01”. Quarto posto per Cristina Sonzogni (Elle Erre) e quinto per Marta Rusconi (Falchi Lecco).

La classifica per società, considerando i tempi dei primi 3 atleti, ha visto il netto successo dei Falchi Lecco (1h46’12”), seguiti da GS Orobie (1h50’33”) e Team Pasturo (1h58’08”).

Novità di quest’anno è stata la prova non competitiva, sullo stesso percorso di quella competitiva, che ha visto al via oltre 50 partecipanti. Grande soddisfazione in casa Falchi per la buona riuscita della manifestazione sia dal punto di vista organizzativo sia sotto l’aspetto agonistico, con atleti di livello al via e soprattutto tanti amici che non hanno voluto perdersi il classico appuntamento ai Piani d’Erna del 25 aprile.

 

Pubblicato in: Città, Montagna, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .