ESPLODE IL “CASO BETULLE”:
LA PROCURA AVVIA LE INDAGINI
ACQUISITI DOCUMENTI. IPOTESI
OLTRE LA MORTE DELLA CERVA

betulle cervi forestaleMARGNO – La morte in circostanze misteriose di una cerva al Parco faunistico delle Betulle sembra poter scoperchiare un “vaso di Pandora” sulla vicenda che ha visto operare Comunità montana, Provincia di Lecco, Comune di Margno e Comune di Casargo per la realizzazione di un’area naturalistica attrezzata e mai realmente avviata.

betulle cerviCon un sopralluogo questa mattina alla struttura di Pra’ Cainarca sono entrate nel vivo le indagini condotte dal Corpo forestale dello Stato. “Stiamo svolgendo degli approfondimenti a carattere generale come richiesto dalla Procura della Repubblica che vuole vederci chiaro sulla proprietà degli animali e sulla loro gestione” spiega il Comandante provinciale Andrea Turco. Per i quattro cervi ed il capriolo attualmente ospitati la situazione è cristallizzata, dunque non si muoveranno dalla struttura sino a nuovo ordine.


> Leggi tutto su Valsassinanews

 

 

 

 

Pubblicato in: Montagna, Città, Valsassina, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati