EUROPEO UNDER 20 DI CORSA
IN MONTAGNA: ORO A SQUADRE
PER LA LECCHESE PASTORELLI

ZERMATT (CH) – Inizia con grandi soddisfazioni l’Europeo di corsa in montagna di Zermatt . Si parte (sul percorso di sola salita all’ombra del Cervino) con le prove Under 20 (distanza di 5,91 km con 448 metri di dislivello positivo e 45 metri di dislivello negativo), che fruttano all’Italia due argenti individuali e un oro e un bronzo a squadre.

In campo femminile le azzurrine, trascinate da Angela Mattevi (Atl. Valle di Cembra) campionessa in carica e oggi seconda, conquistano un splendido titolo europeo a squadre:  eccellente la prova di Katia Nana (Pol. Albosaggia), che al debutto in Nazionale si piazza subito settima (36:41 il suo tempo, 32’21” il crono della ceca Barbora Havlickova, vincitrice); Elisa Pastorelli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) in 36’58” arriva vicinissima alla top ten terminando 11esima. Entrambe portano punti alla causa del trionfo azzurro.

Tra gli uomini Alain Cavagna coglie la seconda medaglia internazionale individuale della carriera dopo il trionfo alla Internazional Youth Cup Under 18 del 2017: l’alfiere dell’Atletica Valle Brembana è d’argento in 28’54”, a soli 5 secondi e 6 decimi dall’oro di Joseph Dugdale (Gran Bretagna). Cavagna trascina l’Italia al bronzo per team: sul podio altri due lombardi, entrambi matricole azzurre, ovvero Alessandro Crippa (Atl. Alta Valtellina) in 16esima posizione (31’01”) e Massimo Zucchi (FreeZone) in 22esima piazza (32’09”).

Testo e foto copertina da www.fidal-lombardia.it

 

 

 

 

Pubblicato in: Giovani, Sport, News Tags: , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati