EVENTI, FESTA DELLA MUSICA:
OLGINATE INIZIA I PREPARATIVI
NELLA SPERANZA DEL “LIVE”

OLGINATE – Lunedì 21 giugno 2021 sarà una giornata speciale per gli amanti della musica. In tutto il mondo si celebrerà questa fantastica forma d’arte, dando spazio a infinite rappresentazioni e concerti in tutte le piazze, corti, bar e vicoli. Come lo scorso anno Olginate si unirà a questa grande festa che, nonostante la pandemia, ha saputo riportare la musica alla gente in tutta sicurezza.

“Un grandissimo grazie va all’Amministrazione Comunale di Olginate che, per il secondo anno, nonostante le difficoltà della situaZione contingente, ci ha messo a disposizione la bellissima location di Villa Sirtori, dove Concertando, con la fondamentale collaborazione dell’Associazione Olginate del Fare, dell’Amministrazione Comunale e di tutte le altre realtà e associazioni che saranno presenti, porterà musica live nel parco e, se le condizioni lo consentiranno, anche una grossa sorpresa all’interno della villa” spiegano gli organizzatori.

Il tutto sarà svolto solo se le norme del momento lo consentiranno e rispettando, come lo scorso anno, tutti gli obblighi di sicurezza.

“Quest’anno purtroppo Mandello ha dovuto rinunciare alla Festa perchè le aree sicure che si sarebbero potute utilizzare sono già impegnate per la lotta contro il Covid, ma siamo certi che appena questa situazione sarà risolta si tornerà a fare musica anche su lago – continuano -. Ringraziamo l’Amministrazione Comunale mandellese con l’augurio di tornare il prossimo anno più carichi che mai”.

La Festa della Musica ha avuto origine in Francia nel 1982, grazie al Ministero della Cultura, che coinvolse musicisti dilettanti e professionisti, i quali invasero le strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei. “L’evento è nato, e sempre sarà, come un grande tributo alla Musica rivolto a tutti, grandi e piccini, con voglia di scoprire in un’unica serata diversi generi musicali, vivendo la magia della musica live in più spazi cittadini, nel segno della gratuità e della partecipazione. L’obiettivo è riempire di note musicali le vie del paese e far vivere a tutti lo spirito dell’evento”.

Diego Brini, neo-presidente di Concertando A.P.S. così commenta: “Nonostante le enormi incertezze del momento, cercheremo ancora una volta di onorare nel migliore dei modi possibile la Festa della Musica. Per la nostra associazione l’appuntamento del 21 giugno ha un significato profondo, come profondo è l’impatto della musica nelle nostre vite di appassionati musicisti, strimpellatori, tecnici, o ascoltatori. La musica è la forma d’arte più antica e profondamente radicata nell’animo umano e dedicarle un tributo ci sembra un gesto bellissimo, anche nella immensa difficoltà che vive oggi il mondo dello spettacolo.”

Giuseppe Martinelli, coorganizzatore e vicepresidente dell’Associazione Concertando, vive come sempre con entusiasmo lo sviluppo dell’evento: “Anche quest’anno prontissimo a dare il meglio per vivere un evento importante dedicato esclusivamente alla musica, una manifestazione che Concertando ha saputo migliorare col passare degli anni sperimentando e rimettendosi costantemente in gioco anche in periodo di pandemia “

Trascorsi i primi mesi di riunioni e decisioni, gli organizzatori stanno procedendo al coinvolgimento degli artisti, dei volontari e dei commercianti così da strutturare al meglio l’evento e procedere, verso fine maggio, alla fase di promozione dell’iniziativa. Chiunque volesse candidarsi come musicista, oppure come commerciante o volontario, può farlo utilizzando l’apposito modulo online disponibile sul sito entro lunedì 7 giugno.

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Olginate, Turismo, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .