FALLIMENTO CALCIO LECCO,
PAROLA ALL’ESPERTO DI DIRITTO:
“SONO 2 LE STRADE PROBABILI”

mattia-grassaniLECCO – Il futuro della Calcio Lecco è a un bivio. Ed è Mattia Grassani, avvocato esperto di diritto sportivo, a spiegare gli scenari più probabili. “Se il tribunale valuta che la società  ha i soldi per poter terminare il campionato, allora nomina un curatore fallimentare che la gestirà come fosse il presidente e ne riconoscerà l’esercizio provvisorio – afferma –. In questo caso il club continuerebbe a militare nel campionato di serie D fino al termine della stagione, entro giungo venderà tutto il patrimonio e, in ultimo, si metterebbe all’asta il titolo sportivo guadagnato per la stagione 2016/2017”.

Ci sarebbe quindi spazio per una nuova società che possa far rinascere il Lecco. Più drammatico il secondo caso. “Il giudice potrebbe invece far chiudere per mancanza di risorse per poter finire il campionato. In quel caso il club cesserebbe immediatamente la propria attività e i giocatori sarebbero liberi di accasarsi in altre squadre”.

E quindi il Lecco sparirebbe dal girone B di serie D. “In ogni caso, potrebbe comunque accadere di tutto, ma queste due sono le strade più probabili” conclude Grassani.

F.L.

 

credit foto: sassuolocalcionews.it

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati