FALLIMENTO NORD DOLCIARIA:
MUTTI ACCUSATO DI BANCAROTTA.
SENTITI GLI EX AMMINSTRATORI

14486409nordDolciariaLECCO  – Dopo che gli ex amministratori della Nord Dolciaria sono stati sentiti ieri in tribunale, inizia a essere fatta un po’di luce sul fallimento dell’azienda, dichiarato a luglio 2013. Il processo, nel cui contesto hanno parlato gli ex a.d., vede imputato Ezio Mutti, già liquidatore, accusato di bancarotta fraudolenta e di operazioni dolose per un prelievo di 100mila euro.

Interrogati gli ex membri del Cda (il commercialista Remo Valsecchi, Riccardo e Giancarlo Corti, i cugini figli dei fondatori della storica azienda), Renato Corti, il precedente proprietario e vari imprenditori e professionisti, coinvolti senza saperlo nel fallimento. In collegio di giudizio: presidente Enrico Manzi, a latere Salvatore Catalano e Nora Lisa Passoni. L’accusa affidata al Pm Nicola Petroti e la difesa di Mutti condotta dall’avvocato Lorenzo Cinquepalmi, la parte civile dall’avvocato Stefano Pelizzari, curatore fallimentare il commercialista Diego Bolis.

 

Pubblicato in: Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati