FESTA DEI CARABINIERI:
IL RINGRAZIAMENTO DI ITALIANO
AI SUOI VALOROSI UOMINI

festa ccLECCO  – Questa mattina, venerdì 5 giugno, presso la caserma del Comando Provinciale in Corso Carlo Alberto, dinanzi ad autorità civili, militari e religiose, si è celebrata la tradizionale cerimonia per festeggiare il 201esimo anniversario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

La lettura dei messaggi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette hanno aperto le celebrazioni. A fare gli onori di casa è toccato al Comandante Provinciale dei Carabinieri di Lecco, Tenente Colonnello Rocco Italiano:”Un ringraziamento sentito ai miei uomini, per la determinazione, il coraggio e lo spirito di sacrificio col quale portano avanti il loro lavoro. Quella del Carabinieri non è una vita comoda, né per noi né per le famiglie ma i sacrifici vengono ricompensati dal generoso riconoscimento dei cittadini che considerano la nostra attività benemerita”.

E ancora:”Carabinieri di Lecco abbiamo tutti il dovere di tramandare ai giovani i sacri principi della legalità e della giustizia combattendo ogni forma di inquinamento morale che possa minacciarne la sopravvivenza. questo è il nostro compito e il fine per il quale ci batteremo sempre. L’insaziabile sete di giustizia che ci contraddistingue la troviamo impressa in una storica frase del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, l’uomo che per primo osò sfidare la mafia guardandola negli occhi:”Ci sono cose che non si fanno per coraggio ma per poter continuare a guardare serenamente nel gli occhi i propri figli e figli dei propri figli. C’è troppa gente onesta, tanta gente qualcunque che ha fiducia in me, non posso deluderla,. Bene signor generale non l’ha delusa, così come non la deluderanno i tanti valorosi carabinieri anche dopo la sua morte continuano a combattere a Lecco come in tutta Italia per la difesa della gente onesta per la quale lei si è sacrificato. Viva la provincia di Lecco, viva l’arma dei carabinieri, viva l’Italia”.

A concludere la cerimonia la consegna di due riconoscimenti ai Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco che si sono distinti durante le operazioni di servizio: i premi sono andati a Vincenzo di Matteo, attualmente impegnato in una missione in Kosovo, e a Gianluca Calì, per aver salvato un uomo dal tentativo di suicidarsi buttandosi da un cavalcavia.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati