FESTA DELLA LIBERAZIONE,
BRIVIO: “IL CAMPUS
E’ LA SPERANZA PER IL FUTURO”

LECCO – Sotto un bel sole, tradizionale manifestazione in occasione del 25 Aprile a Lecco. Il corteo, composto da tutte le più alte autorità cittadine e provinciali, ha attraversato viale Costituzione, piazza Mazzini, piazza Garibaldi, via Cavour, via Volta, per poi raggiungere il monumento ai Caduti di Largo Montenero, dove la folla si è raccolta in un momento di commemorazione. Tra persone che hanno partecipato al corteo cittadino, anche una mini contestazione “laterale”, relativa al nuovo piano cave.

“L’Italia sta cercando di uscire, non senza fatiche e contraddizioni – dichiara il sindaco di Lecco Virginio Brivio -, da un grave momento di stallo, che genera ansie e preoccupazioni tra i cittadini, disillusi dalle istituzioni democratiche, la quali appaiono così inadeguate e incapaci di fornire risposte concrete ai problemi reali delle persone e delle comunità locali. Proprio da questa delusione, credo, si debba ripartire per dare un senso nuovo e attuale alla Liberazione. Il sacrificio e l’impegno, ancora oggi come allora, devono diventare parte fondamentale della vita e devono essere incoraggiati. I giovani devono riprendersi il loro futuro, anche mettendo in discussione fortemente, criticando e stravolgendo quello che, in maniera inadeguata, le nostre generazioni hanno fatto fino a qui. Un bel segno di speranza è l’inaugurazione avvenuta pochi mesi fa del nuovo Campus universitario di Lecco, laboratorio di formazione,ricerca e innovazione che deve sempre più abituare la città ad allargare gli orizzonti”.

Ecco le foto scattate in mattinata (clicca sull’immagine per ingrandirla):

Pubblicato in: Cultura, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati