FORTE SCOSSA DI TERREMOTO
ALLE 11:34 NELLA BERGAMASCA,
PERCEPITA NEL LECCHESE

LECCO – Alle 11:34 di oggi, sabato, una forte scossa di terremoto è stata chiaramente percepita in tutto il lecchese, sul Lario, in Valsassina e a Ballabio. “Lampadari si muovevano”, “La poltrona dell’ufficio con me sopra si è spostata” questi i primissimi commenti raccolti dalla nostra redazione relativi a Lecco e territorio circostante.

Secondo l’INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il terremoto di magnitudo tra 4.3 e 4.8 si è registrata nella zona di Bonate Sotto, nella vicina provincia di Bergamo.

I Vigili del Fuoco del comando di Lecco-Bione stanno ricevendo molte telefonate ma non segnalano – per il momento dunque “a caldo” – danni o necessità di interventi. Alcune scuole sono state evacuate per prudenza (segnalazioni dal ‘Bachelet’ di Oggiono, dal ‘Rota’ di Calolzio e da altri plessi lecchesi)

In mattinata, una violenta scossa di terremoto (magnitudo 5.1) era stata registrata a24 chilometri a sud-est dell’isola di Citera, in Grecia con  epicentro a 62,42 chilometri di profondità. Non ci sono notizie di vittime o danni.

Sotto la mappa di dove si è sentito l’effetto del movimento tellurico.

Dopo meno di mezz’ora, alle 11.57, si è verificata una seconda scossa considerata di assestamento, di magnitudo dimezzata 2.2 ML. Questa volta l’epicentro è stato registro a Osio Sotto sempre nella provincia di Bergamo, a una decina di distanza dalla prima.

RedCro


> LA NOTIZIA SUL GIORNALE AMICO BERGAMO NEWS

Pubblicato in: Ballabio, Città, Cronaca, Lago, News, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati