FRONTALIERI: CONVOCATO
L’AMBASCIATORE SVIZZERO.
“DISCRIMINAZIONE SUL LAVORO”

BROGEDA-DOGANAROMA – Dissidi tra Italia e Svizzera. Il segretario generale del ministero degli Esteri, Michele Valensise, ha infatti convocato l’ambasciatore della Confederazione elvetica, Giancarlo Kessler, per esprimergli la viva preoccupazione italiana riguardo le misure introdotte dalle autorità cantonali ticinesi a carico dei lavoratori frontalieri italiani.

> Continua a leggere su Il Canturino News

 

 

 

Pubblicato in: Dal mondo, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati