GIOCA IL LECCO, IL TRAFFICO
CITTADINO SI PARALIZZA.
E TUTTO PER 500 PERSONE

Traffico_Attraversamento_06062014_04LECCO – Ogni domenica gli stadi in tutta Italia si riempiono di tifosi, costringendo così le amministrazioni comunali a regolarsi per prevenire disordini. Non fa eccezione Lecco che, nonostante la sua squadra principale si trovi in Serie D e il suo stadio accolga una media di 500 persone a gara, la viabilità viene compromessa.

Si chiudono via don Pozzi e via Cantarelli e vengono revocati i parcheggi lungo via XI febbraio. Così ogni domenica gli agenti della Polizia Locale litigano con i residenti in zona e con tutti coloro che non sanno – o non ricordano – i divieti “calcistici”.

Accade però che il Lecco, ogni tanto, debba giocare i turni infrasettimanali. Come oggi pomeriggio. E così, burocraticamente, viene adottato il solito schema domenicale. Peccato che il centro cittadino, anche a causa di altri cantieri, si sia totalmente bloccato, con code anche lungo la superstrada 36.

Già la scorsa settimana, in occasione della partita con il Seregno rinviata poi a oggi, la chiusura delle vie intorno al Rigamonti-Ceppi aveva provocato disagi, anche per colpa della forte pioggia. Il tutto per un match della quarta serie, con 500 tifosi locali e, praticamente, più nessun ospite.

La domanda sorge spontanea: deve durare ancora per molto?

F. L.

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .