GIOVANI IDEE: A CALOLZIO
LIONS E COMUNITÀ MONTANA
PREMIANO TALENTO E CREATIVITÀ

workstation calolzio 8CALOLZIOCORTE – Talento e creatività: questi gli ingredienti della serata di ieri, durante la quale, nei locali della ditta Bonaiti, è stato consegnato l’assegno corrispondente alla seconda metà della quota che Workstation, Comunità Montana e Lions Club Calolziocorte e Val San Martino avevano messo a disposizione nell’ambito del progetto Giovani Idee.

Il sindaco di Vercurago Carlo Greppi, il presidente Lions Val San Martino Luciano Surricchio, il presidente della commissione Workstation che ha valutato i progetti, membro di Lions e “padrone di casa” Sandro Bonaiti, il resposabile Workstation Maurizio Noris e Chiara Zanetti, operatrice che ha seguito passo a passo i ragazzi nella realizzazione dei loro lavori, sono intervenuti esternando la loro soddisfazione e il loro entusiasmo per la buona riuscita del progetto.

workstation calolzio  2“Sono davvero felice di vedere come questi giovani abbiano sfruttato l’opportunità offerta e come abbiano collaborato concretamente con Lions Val San Martino: l’augurio è quello che questo legame tra ragazzi ed enti formatosi in questa occasione duri nel tempo”, ha esordito Carlo Greppi.

workstation calolzio 4Il grazie di Chiara Zanetti va soprattutto ai ragazzi: “È stata un’esperienza bellissima, che ha permesso di mettere in campo una pluralità di competenze che spesso si ignora di avere. Sono stati tutti dei percorsi generativi, che sicuramente hanno gettato le basi per un percorso duraturo e ricco di soddisfazioni per tutti”. Il presidente Bonaiti ha voluto poi fare una panoramica del progetto: su 9 cui era stato destinato il finanziamento, ne sono stati portati a termine 8; la soddisfazione è ovviamente massima, soprattutto nel vedere che “finalmente, Lions Club è attivo nel concreto sul territorio, dove è presente dal 2008”, ha concluso il presidente prima di lasciare la parola ai giovani.

workstation calolzio 10Esposto per primo il progetto “Speranza di vita“, che ha visto la realizzazione di un filmato prodotto in collaborazione con un medico dell’ospedale San Gerardo di Monza da proiettare agli incontri de “Gli amici di Chiara”, associazione vercuraghese che promuove la ricerca contro la leucemia; i ragazzi hanno inoltre realizzato delle magliette, il cui ricavato sarà devoluto tutto in beneficenza.

workstation calolzio 7Notte shakespeariana” ha portato i ragazzi della zona, insieme all’associazione Tramm, a scendere in campo per realizzare una giornata all’insegna della cultura nel suggestivo scenario di Villa De Ponti: “È stato molto faticoso, ma, grazie all’aiuto economico ricevuto e a quello materiale di chi ci ha fornito mobilio, impianti e, non da ultimo, il proprio talento di musicista o di attore, siamo riusciti a realizzare un qualcosa di meraviglioso, leggendo brani di Shakespeare immersi nella natura”, hanno commentato i ragazzi.

workstation calolzio 5La parola poi a William Bonacina del “Gruppo giovani esperienze” che ha portato alla realizzazione del libro “Così lontani, così vicini“, insieme a Paolo Saporito, ora all’estero. “Abbiamo raccolto testimonianze di vita di giovani che hanno vissuto o studiato all’estero con lo scopo di ispirare e spingere altri giovani a provare questa esperienza“, ha commentato Bonacina.

workstation calolzio 6I ragazzi di “In montagna consapevoli” hanno poi mostrato il loro intervento di pulizia del lungolago di Calolziocorte, del sentiero di San Michele e di quello che porta a Erve, peraltro ridefinito proprio dai ragazzi. “Abbiamo anche creato un volantino per sensibilizzare chi va in montagna a rispettare l’ambiente”, hanno commentato.

workstation calolzio 1Si rimane in ambito montano con “Amici della montagna“, progetto in cui i ragazzi si sono adoperati per ripulire un sentiero in un bosco abbandonato, corredandolo di pannelli esplicativi. “L’augurio è quello di creare un percorso didattico adatto a grandi e piccoli dove poter ritrovare il legame con la natura: il percorso sarà inaugurato ufficialmente in primavera e sono previste anche visite guidate”, hanno spiegato i responsabili.

workstation calolzio 11La parola, poi, alla giovane fotografa vercuraghese ideatrice e realizzatrice del progetto “Verurago ieri, Vercurago oggi“: rifacendosi a fotografie d’epoca, si è cercato di riproporre la stessa inquadratura per mettere in luce analogie e differenze col passato. “È stato un lavoro difficile soprattutto a livello di ricerca del materiale ma alla fine le soddisfazioni sono arrivate: ho avuto infatti la possibilità di allestire una mostra coi miei lavori alla biblioteca di Vercurago”, ha concluso la ragazza.

workstation calolzio 9A Torre de’ Busi l’attenzione è rivolta ai più piccoli: “Spazio compiti e non solo” ha come obiettivo quello di seguire i ragazzi delle scuole nello svolgimento dei compiti, sia durante l’anno scolastico che durante l’estate in concomitanza col Grest. “Siamo molto felici di come si sta sviluppando il progetto: genitori, volontari e professori fanno rete per aiutare concretamente i ragazzi”, ha commentato una delle responsabili.

workstation calolzio 3Da ultimo, le “Celana’s Bees“: grazie al contributo ricevuto dal progetto, a Celana si è potuto avviare un allevamento di api e si è riusciti ad iniziare a produrre miele, il cui ricavato sarà devoluto alle missioni del Mato Grosso. “Sarebbe stato impossibile iniziare questa attività senza il denaro ricevuto da Workstation; inoltre, ringraziamo tutti gli apicoltori che ci hanno dato gratuitamente preziosi consigli e che ci hanno permesso di partecipare a corsi di formazione”, spiegano i ragazzi.

La parola, infine, a Maurizio Noris che ha ricordato la “fecondità” del rapporto creatosi in questa occasione e come siano queste occasioni a creare coesione e senso di appartenenza al territorio: “Le storie raccontate da questi giovani devono servire da esempio”, ha terminato Noris prima di procedere alla consegna degli assegni.

workstation calolzio 12

 

 

Giulia Malighetti

 

 

Pubblicato in: Giovani, lavoro, Calolziocorte, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .