“GIÙ LE MANI DAL BARECH!”,
LA PETIZIONE AMBIENTALISTA
È SU CHANGE.ORG

BALLABIO – Una petizione con già diverse decine di firme per salvare il pratone del Barech, a Ballabio. Se il nome del promotore è, con ogni probabilità, di fantasia, la causa è decisamente reale e per dimostrare che sono in molti a condividerla l’opportunità la offre la piattaforma Change.org. “Fermiamo una speculazione industriale – si legge in calce alla raccolta firme – che vuole costruire l’ennesimo capannone sul grande prato vicino all’inizio della strada di Morterone, meta di passeggiate di tutta la popolazione e turisti”.

“La Valsassina e Lecco sono piene di capannoni vuoti – continuano i promotori -, il terreno è inedificabile, eppure il comune senza sentire il parere dei cittadini appoggia l’operazione che farà sparire l’ultima zona destinata a verde di Ballabio. Firmiamo tutti per sostenere che il futuro di Ballabio non è nello sviluppo industriale ma nei posti di lavoro dati dal turismo e dalla qualità della vita che lasceremo a chi verrà dopo di noi”.

> QUESTO IL LINK PER FIRMARE

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Ballabio, News, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati