GUARDIA DI FINANZA, OPERAZIONE “MARCHI… MALE”: SCOPERTO LABORATORIO DI CONTRAFFAZIONE

marchimale1LECCO – Continua su tutto il territorio provinciale, da parte della Guardia di Finanza, l’attività di contrasto al fenomeno del sommerso nella sua duplice interpretazione: di impresa (soggetti completamente sconosciuti al fisco) e di lavoro (quello “nero”). E’ durante questa attività di monitoraggio che le Fiamme Gialle lecchesi hanno
individuato, nella zona del missagliese, un laboratorio di sartoria gestito da cinesi che produceva capi di abbigliamento contraffatti.

Durante l’intervento dei militari sono stati individuati dieci cittadini cinesi – regolarmente presenti sul territorio nazionale – intenti a tagliare pezze di tessuti recanti i marchi contraffatti Fendi e Cavalli per produrre abiti e camicie; altri invece
erano intenti ad applicare targhette ed etichette sempre su capi falsi delle due note
griffe di abbigliamento.

marchim2Sono stati rinvenuti anche i cartellini identificativi con l’ologramma di sicurezza che,
dai primi riscontri effettuati dai periti contattati, risultano anch’essi contraffatti.
Nel caso della casa di moda Fendi, il caratteristico logo delle due F contrapposte, è
risultato “talmente falso” da non corrispondere a nessun capo mai prodotto, ma
senza dubbio adatto a trarre in inganno il consumatore che lo associa automaticamente alla prestigiosa marca.

Oltre 2.000 i pezzi sottoposti a sequestro per “illecita introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”; contestualmente stanno continuando le indagini per individuare sia i canali di approvvigionamento e la rete distributiva, sia la posizione contributiva dei lavoratori.

marchimale3

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Economia, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .