GUIDO MILANI DI NUOVO LIBERO.
REVOCATI (ANCORA) I DOMICILIARI

MILANI GUIDOOGGIONO – Per la seconda volta in poche settimane sono stati revocati gli arresti domiciliari a Guido Milani, dopo che il magistrato del Tribunale del Riesame di Milano aveva invece confermato la misura cautelare per il regista oggionese ritenendo ci fossero i presupposti per la reiterazione del reato.

“Questa ulteriore conferma – spiega Renato Pulcini, legale di Milani – nonostante le accanite attività di un suo ex collaboratore, licenziato, che avevano portato nuovamente ai domiciliari il mio assistito dopo l’immediata liberazione, ha ulteriormente e gravemente afflitto emotivamente e psicologicamente Guido Milani che si è sempre professato estraneo a tutti i fatti attribuitogli”.

Guido Milani, ex presidente di un centro ricreativo a Lecco, la “Cooperativa Ragazzi e cinema”, e già stato condannato in primo grado a 4 anni e mezzo di carcere in un’inchiesta milanese che ha portato alla condanna per prostituzione minorile anche di don Alberto Paolo Lesmo, ex parroco della chiesa di San Marcellina ed ex decano di Milano-Baggio, era stato arrestato dalla polizia di Rimini a seguito di altre denunce provenienti da un giovanissimo che frequentava l’associazione.

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati