I GIOVANI DEMOCRATICI E IL PD RICORDANO SANDRO MAZZOLENI

Mazzoleni Alessandro ScomparsoGALBIATE – Il circolo “Alta Brianza e Laghi” dei Giovani Democratici, unitamente al circolo di Valmadrera, Civate e Malgrate del Partito Democratico, ha voluto commemorare con un post sulla propria pagina Facebook la figura di Alessandro Mazzoleni, il pensionato galbiatese, storico militante prima del PCI e poi del PD, di cui la scorsa settimana si erano perse le tracce e poi ritrovato, privo di vita, sabato nei pressi di Sala al Barro. Così lo ricordano Davide Invernizzi e Alessandro Crimella, i segretari dei circoli GD e PD:

“Come purtroppo abbiamo potuto apprendere nella giornata di sabato, è venuto a mancare Alessandro Mazzoleni, storico militante del PCI/PD di Galbiate, il cui corpo senza vita è stato ritrovato dopo instancabili ricerche da parte di parenti, amici, volontari e protezione civile in seguito alla sua scomparsa da casa ad inizio settimana scorsa. 
Noi GD Alta Brianza e Laghi abbiamo avuto modo di incontrare Alessandro, detto Sandro, quest’estate alla nostra prima collaborazione con la Festa Democratica di Galbiate. Per come lo abbiamo conosciuto, Sandro era un uomo determinato e fiero della sua identità e del suo passato da militante di sinistra, imperativi questi che lo portavano a continuare a dare il proprio contributo all’annuale festa nonostante l’età e le malattie che lo affliggevano. Il suo carattere forse all’apparenza duro e a tratti severo nascondeva in realtà un animo dedito e deciso, volto a tirar fuori il massimo contributo alla causa da parte degli altri militanti, soprattutto i giovani, in quanto eredi di quella lunga tradizione a cui egli aveva fedelmente dedicato gran parte della propria vita. Non sono mancati comunque episodi di commozione, testimoniata ad esempio dalle fugaci lacrime uscite durante l’incontro con il ministro Poletti, momento che più che una conoscenza ha rappresentato un riconoscimento al gruppo di lavoro, o di tristezza, palesatasi in occhi velati di nostalgia alla consapevolezza della prossima chiusura dello storico giornale della sinistra italiana “l’Unità”. 
Per tutto questo e per altro ancora sentiremo la tua mancanza Sandro e la ferita, difficilmente guaribile, che hai lasciato alla festa cercheremo di colmarla con l’attivismo e l’impegno di chi vuole rendere onore a quei valori che tanto amavi e che non devono essere perduti in nome di una presunta modernità”.

Ricordiamo che i funerali saranno celebrati martedì 4 novembre, alle ore 14.30, presso la chiesa di Sala al Barro di Galbiate.

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .