I GUSTI LETTERARI DEGLI ITALIANI
SECONDO GOOGLE, SOTTO LA LENTE
DEL FASCINO DEGLI INTELLETTUALI

google3-300x169Google ci osserva: niente di quello che cerchiamo nel motore di ricerca più utilizzato al mondo passa inosservato, ma entra immediatamente a far parte delle indagini del sito. Le statistiche di Google sono utili perché possono darci una visione molto chiara di quali siano i gusti della massa nei campi più disparati. Per esempio, considerando i primi sei mesi del 2015, cosa attira il grande pubblico in ambito letterario e cinematografico?

Secondo i dati di Google Trend, per quanto riguarda la letteratura la parola chiave più cercata è semplicemente “frasi”. Frasi d’amore, massime da condividere su Facebook, aforismi per stupire gli amici su Tumblr: nel 2015 la letteratura interessa a piccoli morsi. Oscar Wilde e Alda Merini sono i più apprezzati, grandi classici che non tramontano mai. Al secondo posto troviamo invece un generico “libri”, una frase digitata solitamente per trovare riassunti per la scuola o per comprare testi online. Sul gradino più basso del podio, ecco Vampire Diaries, una delle serie più seguite negli ultimi anni, di cui si cercano soprattutto le puntate in streaming. Nella parte bassa della classifica troviamo parole che si rifanno al più generico “frasi”, come “aforismi”, “citazioni”, “belle frasi” o un più rincuorante “poesie”.

 

>>> L’intervista prosegue su Il fascino degli intellettuali…

Pubblicato in: Cultura, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati