LADRI ALL’OPERA E I CARABINIERI
NOTANO L’AUTO RUBATA IN SOSTA.
A BORDO ATTREZZI E REFURTIVA

auto rubata carabineiri opel corsa 2DOLZAGO – Nel tardo pomeriggio di ieri 14 gennaio, a Dolzago in via provinciale per Sirone, una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Oggiono, nell’ambito dell’implementazione dell’attività di prevenzione e contrasto dei reati predatori ed in particolare dei furti in appartamento, che vede l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio proprio nelle ore di maggior interesse operativo, ha individuato l’autovettura Opel Corsa, già segnalata quale mezzo utilizzato da ladri d’appartamento, rubata lo scorso novembre a Lurago D’Erba, ferma al limite della carreggiata senza persone a bordo.

A quel punto i militari si sono avvicinati alla zona a piedi, al fine di verificare se il mezzo fosse stato abbandonato in precedenza o se potessero esserci nelle vicinanze i malviventi in questione, magari impegnati in un furto. In quel frangente, in una limitrofa zona d’ombra, i Carabinieri hanno sorpreso due individui intenti a scavalcare la recinzione di una villa i quali, alla vista dei militari, si sono dati immediatamente a precipitosa fuga, scavalcando di netto alcuni muri perimetrali, riuscendo a dileguarsi nella vicina zona boschiva, facendo così perdere le proprie tracce. L’immediata attività di ricerca ha coinvolto diverse autopattuglie, supportate anche da quelle dei comandi limitrofi, non ha poi consentito di individuare i fuggitivi.

auto rubata carabineiri opel corsa 1In uno zaino abbandonato dai malfattori i carabinieri hanno successivamente rinvenuto una pialla per legno, due cacciaviti di grosse dimensioni a taglio ed una cesoia meccanica con sistema idraulico; a bordo del veicolo invece due flessibili, un piede di porco, una mazza da 5 chiilogrammi e un computer portatile marca HP, risultato poi essere stato sottratto un’ora prima da un’abitazione di Galbiate, località La Rossa.

I Carabinieri della Compagnia di Merate procederanno nei prossimi giorni agli accertamenti di natura tecnica sul veicolo e sui materiali rinvenuti al suo interno, nel tentativo di acquisire elementi per giungere all’identificazione dei malviventi.

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati