IL COVID COLPISCE SUI BINARI:
PERSONALE CONTAGIATO
E PENDOLARI LASCIATI A TERRA

LECCO – Un treno su tre della Milano-Lecco annullato per Covid, e non va molto meglio per i viaggiatori diretti a Como o in Valtellina. 

In questi primi giorni dell’anno risultano essere positivi al Coronavirus il 10-15% degli operatori di Trenord e di conseguenza diverse corse sono state cancellate. Venti quelle annullate ieri, 3 gennaio, sulla S8 Milano-Lecco via Carnate, con comunicazione ufficiale giunta solo in mattinata. Provvedimenti che disattendono le promesse dell’azienda, la quale aveva assicurato ogni sforzo per garantire almeno un collegamento ogni ora.

Disagi, anche se di portata inferiore, si sono registrati sulla Lecco-Sondrio e sulla Sondrio-Tirano con tre corse cancellate in entrambe le tratte, dieci infine i treni abortiti sulla Lecco-Como.

Drastica la situazione sulla S1 Saronno-Milano-Lodi e sulla S2 Milano Rogoredo-Seveso con la circolazione sospesa fino a domenica 9 gennaio.

 

 

Pubblicato in: Città, Covid-19, Economia, Hinterland, News, Sanità, Viabilità Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati