IL DRAMMA DI SIMONA: TELEFONO’ AL 112 DURANTE LA STRAGE?

ITALIANO ROCCO 1pLECCO – “Le indagini sono concluse”. Spazza via ogni dubbio sull’orrenda uccisione delle tre sorelline il comandante provinciale dei Carabinieri, Rocco Italiano. Che non conferma né smentisce l’esistenza di una telefonata al numero di emergenza 112 proprio nei momenti in cui con ogni probabilità Edlira Copa stava accoltellando le sue bambine.
DOBRUSCHI SIMONA2
La chiamata sembra che ci sia stata per davvero; quasi sicuramente a compiere il disperato tentativo di salvarsi fu Simona, la figlia maggiore (13 anni). Secondo indiscrezioni, l’operatore al terminale del 112 avrebbe sentito urla e pianti ma non sarebbe riuscito ad individuare chi e da dove stesse chiedendo aiuto, perché la chiamata si interruppe bruscamente.

Il Colonnello Italiano ha dichiarato a LeccoNews che è comunque stata attivata una verifica dei tabulati dei cellulari rinvenuti nell’abitazione della strage, in corso Bergamo all’87. Tutti spenti.

Oggi intanto l’autopsia sui poveri corpi delle vittime, domani alle 18:30 una messa in basilica in ricordo di Simona, Keisi e Sidney.

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati