IL LECCO VINCE LARGO IN CASA:
NETTO 3-0 SUL LEGNAGO SALUS

Calcio Lecco Legnago Secondo GolLECCO – Il Lecco torna a vincere (3-0) dopo tre turni. Al Rigamonti-Ceppi i blucelesti asfaltano il Legnago Salus. Succede tutto nella seconda parte della gara: dopo un primo tempo blando, nei primi 20′ della ripresa i padroni di casa archiviano la pratica con una doppietta di Cardinio e un gol di Gritti. Al 4′ Berberi calcia in area a botta sicura, la difesa bluceleste ribatte.

Gli ospiti premono e, al 15′, l’ex Viviani fa paura a Frattini con un sinistro al volo. Due minuti più tardi si vede la squadra di Cotroneo: Cardinio si aggiusta la palla in area, ma il suo destro non centra lo specchio della porta. Al 21′ Cardinio devia di testa su punizione, ma colpisce Rigamonti. I blucelesti si fanno sempre più intrapprendenti e vanno vicini al gol (al 24′) con un’inconrnata di Romeo su cross di Mauri, autore di una galoppata sulla sinistra. La palla però termina sul fondo.

La partita si spegne fino al 40′, quando Valente prova il tiro, ma viene deviato in angolo. Nell’azione seguente contropiede di Cardinio per Capogna, ma l’ex bluceleste Maiese recupera in extremis. Ed è sempre il laterale sinistro che, al 44′, rischia l’autogol deviando un cross di Cardinio.

Fabio Cardinio Calcio LeccoLa ripresa inizia subito in favore dei veneti: al 2′ Farinazzo tira da pochi metri, alto. Ma 2′ dopo il Lecco passa in vantaggio. Capogna serve Cardinio che, da sinistra, gonfia la rete con un diagonale preciso. All’8 brutta tegola per il Legnago che vede il proprio capitano, Andriani, espulso per un fallo su Cardinio lanciato verso la porta. Sulla punizione seguente è il capitano bluceleste, Gritti, a ipotecare la gara con una pennellata precisa che si insacca nell’angolino basso alla sinistra di Budicin.

Il Lecco show prosegue al 14′ con un preciso colpo di testa di Cardinio, su calcio d’angolo, che permette al fantasista di regalarsi una doppietta e di chiudere definitivamente la gara. La formazione di Cotroneo suona i veronesi come un pungiball e solo il palo (al 16′) ferma la punizione di Mauri che umilierebbe gli avversari. Passano 3′ e Capogna penetra in area dalla sinistra con una serpentina insidiosa, ma il tiro supera di poco la traversa. Al 37′ occasione per i veneti con Valente che entra in area e tira, Frattini devia in uscita e Tignonsini spazza sulla linea.
Il forcing degli ospiti è insesistente e il Lecco torna a vincere.

LECCO – LEGNAGO SALUS 3-0
Primo tempo: 0-0
LECCO (4-3-3): Frattini; Redaelli, Bergamini, Tignonsini, Bugno (27′ st Quaranta); Romeo, Gritti, Mauri; Rigamonti (16′ st Rota), Capogna (21′ st Castagna), Cardinio. All. Cotroneo.
LEGNAGO SALUS (4-4-2): Budicin; Falchetto, Andriani, Tobanelli, Maiese; Filippini (12′ pt Zerbato), Nicolis, Viviani, Farinazzo (21′ st Lorenzetti); Berberi, Valente (41′ st Manganotti). All. Di Loreto.
Arbitro: Zufferli di Udine
Marcatori: st 4′ Cardinio e 14′, 9′ Gritti
Note: ammoniti: Redaelli. Espulso Andriani al 8′ st

F.L.

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati