IL ”MINI RAVE PASQUALE”
COSTA LA DENUNCIA
A SETTE GIOVANI

INTROBIO – Intervento all’alba di domenica in località Moncucco di Introbio da parte dei carabinieri di Introbio che hanno interrotto il party e denunciato quattro minorenni e tre maggiorenni per danneggiamento e invasione di edifici.

In effetti i giovani (tra i quali anche due ragazzine) avevano individuato un edificio di proprietà di un galbiatese per festeggiare tra di loro. All’alba del giorno di Pasqua, i militari dell’Arma hanno drasticamente posto la parola fine al mini-rave. Segni del festino, varie bottiglie di alcolici, uno stereo e quanto rimaneva di un falò. Per entrare nello stabile i ragazzini, tutti dell’area compresa tra Primaluna, Introbio e Pasturo, avevano forzato un lucchetto che impediva l’accesso.

La denuncia per danneggiamento e invasione di edifici è scattata per una 15enne e tre 17enni e ancora per tre persone che hanno superato la maggiore età (19, 20 e 22 anni).

 

 

Pubblicato in: Valsassina, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati