ECCO IL NUOVO PROGETTO
DI PADRE ANGELO CUPINI:
“7.000 GIOVANI IN PANCHINA”

7000 giovani in panchina

LECCO – “Non si riassembla il passato, non si può ricercare nella Lecco di oggi una riedizione del passato, la necessità ora è affrontare un inedito che nessuno di noi conosce>, con queste parole padre Angelo Cupini fondatore della Casa sul Pozzo e instancabile artefice delle sue numerose attività, guarda alla attuale situazione lavorativa e scolastica dei giovani e adolescenti lecchesi. E lancia un progetto: “7000 giovani in panchina”.

Il progetto nasce dalla collaborazione di più enti, il Comune di Lecco, Lecco città alpina, Consorzio Consolida, Comunità via Gaggio, Casa don Guanella, la cooperativa sociale Il Talento, La Linea dell’Arco, la Pastorale Giovanile. Una unione di forze e intenti per arginare un fenomeno allarmante, sempre in crescita in questi ultimi anni, che ha colpito giovani e adolescenti: l’abbandono degli studi superiori e al contempo l’impossibilità d’altro canto di trovare una occupazione lavorativa. Una situazione di stallo, di panchina appunto che colpisce la popolazione.

I dati forniti da padre Angelo sono sconfortanti, a oggi la fascia di età compresa tra i 14 e i 35 anni nella provincia di Lecco corrisponde a 81. 246 persone, ovvero il 23% della popolazione.

Gli studenti che non terminano le scuole superiori nel 2008 erano il 14, 4%, nel 2011 i dati sono paurosamente raddoppiati arrivando al 27, 0%.

I giovani disoccupati nel 2008 erano il 9. 4%, nel 2011  il 23. 2%. Infine i giovani che non studiano e non lavorano nel 2008 erano il 7. 4% nel 2011 il 21. 7% vale a dire un dato triplicato in pochi anni.

Il progetto 7000 giovani in panchina Lavoriamo alto, opportunità di crescita per adolescenti e giovani, nasca come detto da un partenariato di enti e associazioni che vanno nella stessa direzione: guardare e offrire al mondo giovanile almeno qualche opportunità in più.

Praticamente si esprime con la possibilità di  tirocini individuali di inserimento in aziende e cooperative del territorio, con esperienze pre lavorative di gruppo, con laboratori di cittadinanza. Il Fondo costituito grazie agli enti partner presso la Fondazione della Provincia di Lecco permette di sostenere le borse lavoro dei ragazzi coinvolti.

Bianca Bardi

 

 

Pubblicato in: Cultura, Giovani, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .