IL PATTO DI STABILITA’ RESTITUISCE QUALCOSA: ALLA PROVINCIA
UN BONUS DI 3,5 MILIONI DI EURO

LECCO – La Provincia di Lecco ha ottenuto da Regione Lombardia un bonus sul Patto di Stabilità, pari a 3.528.340,84 euro rispetto ai 3.077.527,00 di euro del 2013, e quindi, almeno per la differenza, una maggiore possibilità di pagamento in conto capitale rispetto allo scorso anno.

Secondo quanto previsto dalla disciplina del Patto di Stabilità Territoriale, Regione Lombardia ha la facoltà di adattare per gli enti locali del proprio territorio le regole e i vincoli posti dal legislatore nazionale relativi al Patto di Stabilità, in relazione alle diversità delle situazione finanziarie esistenti.

“Il Patto di Stabilità Territoriale – commenta l’assessore al Bilancio Ennio Fumagalli – permette di migliorare gli obiettivi dei vincoli di finanza pubblica e rende disponibili risorse finanziarie destinate agli investimenti e ai pagamenti verso le imprese. A inizio anno abbiamo certificato i residui passivi e le previsioni dei pagamenti; ora, grazie a questa ripartizione dei trasferimenti a Comuni e Province, previsti dal Patto Verticale incentivato di Regione Lombardia, sotto forma di spazi finanziari all’interno del patto di stabilità interno, potremo pagare di più, in primo luogo per i lavori del secondo lotto della Lecco-Bergamo”.

Pubblicato in: Città, Hinterland, Economia, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti