IL PD LECCHESE GONGOLA:
“ALLE ELEZIONI EUROPEE
RISULTATO STORICO”

LECCO – Il Pd trionfa in Italia alle Europee, doppiando il Movimento 5 stelle e lasciando agli altri le briciole. Così la parte lecchese del partito di Renzi gongola già per i risultato ottenuto. Non ancora ufficiale, ma ormai raggiunto.

Così commenta a caldo Veronica Tentori, deputata lecchese del PD:tentori veronica

Una grande emozione, un risultato storico per il Pd. Gli italiani hanno dato fiducia al progetto che abbiamo messo in campo che si contrappone alla rabbia e alla demagogia di Grillo. Ora con ancora più forza e determinazione continueremo a cambiare l’Italia“.

Queste invece le parole di Fausto Crimella, segretario provinciale del Partito Democratico:

Il risultato odierno supera ogni più rosea aspettativa, eravamo convinti di poter ottenere un buon risultato ma crimella faustonon avremmo mai immaginato potesse essere di queste dimensioni. Sicuramente è stato premiato il lavoro del partito a tutti livelli, grazie ad un ottimo lavoro svolto da tutti i membri, a partire dal segretario Matteo Renzi, passando per i segretari regionali, provinciali e di circolo, fino ai militanti.

Significativo è soprattutto il dato della città Lecco, dove il PD, in un momento così difficile per la nostra zona, ha raggiunto il 45.8%: risultato superiore a quello provinciale, dove si è assestato intorno al 43%. circa. Siamo davanti ad un risultato storico, a conferma del consenso che ha l’amministrazione lecchese, con i cittadini che hanno così espresso la propria vicinanza al sindaco Virginio Brivio“.

Così commenta Vittorio Gattari, segretario provinciale dei Giovani democratici di Lecco – l’organizzazione giovanile del Partico democratico:

vittorio gattariIl risultato di queste elezioni è straordinario, oltre ogni aspettativa. Fondamentale è l’affermazione su tutto il territorio nazionale, con un distacco nettissimo sul M5S. Il lavoro del Pd e del governo è stato premiato, soprattutto grazie a tutti i militanti che sono riusciti a trasmettere questo messaggio di proposta contro quello di sola protesta. Sarà importante ora vedere gli scenari che si delineeranno negli altri paesi europei: per riuscire a cambiare davvero una politica europea servirebbe un risultato importante del Pse. Di sicuro per ora siamo felici del risultato italiano, in cui il Pd, oltre ad essere il primo partito nazionale, è anche il più grande partito d’Europa“.

Infine da Corrado VALSECCHI CORRADOValsecchi (in foto a sinistra) di Appello per Lecco un entusiastico plauso al leader nazionale del partito: “Questa è una vittoria di Matteo Renzi. – scrive Valsecchi – Gli italiani, con questo voto, hanno aperto una linea di credito straordinaria centrata sull’attuale premier che si appresta a guidare il semestre italiano alla guida dell’Europa . Non ho mai avuto dubbi che Renzi avesse una grande capacità attrattiva, mentre gli altri lavorano sulla diffamazione e sul catastrofismo, lui rappresenta un modello e un progetto di società che guarda al futuro e da speranza. Mi auguro che anche il PD sappia far tesoro di questo straordinario successo e guardi sempre di più al progetto di Renzi come un vettore capace di far uscire il Paese, in fretta, dalla crisi”.

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .