IL PICCOLO PRINCIPE AL CINEMA,
IL RISCALDAMENTO GLOBALE
E I VERSI EROTICI DI VERLAINE

la finestra ifdi fascino intellettuali

Come ogni domenica, anche oggi dedichiamo uno spazio all’interno del nostro giornale alla cultura, segnalando ai lettori gli articoli più interessanti della nostra pagina culturale, Il fascino degli intellettuali.

il-piccolo-principe-rose-e-volpeIl Piccolo Principe, al cinema la magia del saper restare bambini – Trasformare un romanzo in un film non è un’impresa facile, soprattutto se si tratta di un’opera conosciuta in tutto il mondo come Il Piccolo Principe. Amato dai più piccoli per le atmosfere fantastiche e dai più grandi per i profondi insegnamenti dietro a un testo apparentemente semplice, il romanzo breve di Antoine de Saint-Exupéry è stato pubblicato nel 1943 e tradotto in 253 lingue, diventando uno dei testi cardine della letteratura per ragazzi e non. Leggi tutto

desertificazioneLa Terra si ribella e l’Uomo finge di non vedere: pazzia, ignoranza o masochismo? – Con “riscaldamento globale” si intende l’aumento della temperatura media sul nostro pianeta, misurata sul lungo periodo. Questo fenomeno è un fatto reale e scientificamente provato (basti pensare che a partire dal 1880, i dieci anni più caldi sono stati tutti registrati nel periodo dal 2003 a oggi) così com’è scientificamente dimostrato il suo diretto coinvolgimento nei cosiddetti “cambiamenti climatici”, locuzione che indica un insieme di fenomeni quali l’innalzamento del livello delle acque marine, lo scioglimento dei ghiacciai, l’allungamento o accorciamento delle stagioni delle piogge, la siccità. Leggi tutto

femmes“Femmes” e “Hombres”, gli scandalosi versi erotici di Paul Verlaine – Arthur Rimbaud ha solo diciassette anni quando incontra per la prima volta Paul Verlaine. È il 1871 e il giovane poeta ha appena inviato al ventisettenne Verlaine una serie di versi freschi, potenti, affascinanti. Ammaliato da quelle parole che scorrono leggiadre su carta andando a capo con simmetria casuale, l’artista decide di non farsi scappare un simile talento e, con nonchalance, invita il ragazzo prodigio a Parigi. Tra le mura della casa dei suoceri di Verlaine scoppia la passione; Paul è dilaniato, ha una moglie ma non riesce a resistere allocharme del giovinetto mentre Arthur, anima profonda, vede nell’amore omosessuale una tappa necessaria per la conoscenza dell’affetto universale. Leggi tutto

 

 

Pubblicato in: Cultura, La Finestra, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati