IN AUTO UBRIACHI, IN QUESTURA
DANNO IN ESCANDESCENZA.
TRE LECCHESI ARRESTATI

polizia-volante-mobileLECCO – Tutti italiani e residenti a Lecco i tre ventenni lecchesi arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate nella mattina del primo maggio.

Erano in quattro a bordo della Fiat Punto controllata dagli agenti della squadra volante della Polizia di Stato, ed erano tutti in evidente stato di ebbrezza. All’esame dell’alcoltest l’autista risultava avere un tasso alcolico di 1,56 g/l, quindi la decisione di accompagnarli tutti (tre uomini e una donna) in questura per accertamenti più approfonditi.

Tuttavia, giunti negli uffici, i tre uomini – C.R. di 22 anni, D.Y. di 23 e R.D. di 21 – hanno dato in escandescenza, opponendosi ai controlli di rito, rivolgendo frasi ingiuriose e minacce al personale in divisa.

Gli agenti raccontano addirittura di “una escalation di violenza“, che ha portato a una colluttazione, necessaria per immobilizzare i giovani “esagitati per l’effetto dell’alcol”. Al termine della quale i poliziotti hanno riportato lesioni giudicate guaribili in cinque e sette giorni.

Questa mattina la convalida degli arresti e il rinvio a giudizio con rito direttissimo, oltre al ritiro della patente e denuncia per il ragazzo che si trovava alla guida.

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .