“IN CUCINA OGGI C’È…”
LA TARTE TATIN

Tarte Tatin CopertinaLECCO – San Nicolò porta i pom, Sant’Ambros i’à fa cos, La madonna i’à pelà. E il bambin i’à mangià… 6 dicembre, San Nicolò, quanti ricordi di bambina che aspettava la mela e le caramelle… sì ma poi la mela… Per questo appuntamento ho deciso di presentarvi un dolce a base di mela veramente gustoso che i vostri bambini apprezzeranno sicuramente!

La Tarte Tatin è un classico dolce francese nato da un errore delle sorelle albergatrici Tatin. La leggenda vuole che la cuoca Stephanie Tatin un giorno in cui l’albergo era pieno si accorse di non aver preparato al sua famosa torta di mele. Presa dal panico corse in cucina, imburrò la teglia, ci mise zucchero e mele e la infornò senza accorgersi di non aver foderato lo stampo con la pasta brisè.

Accortasi prese in pugno la situazione, ricoprì la tortiera con un solo strato di pasta e rimise tutto in forno. Terminata la cottura, Stephanie rovesciò la torta su un piatto e la portò in sala dove fu letteralmente divorata: era nata così la tarte tatin.

Ingredienti pasta Brisè (350 gr di pasta)
Farina tipo 00 200 gr
Burro freddo 100 gr
Acqua fredda di frigorifero 70 ml
Sale 0,5 gr

Ingredienti torta
Mele golden o di tipo a pasta farinosa 8
Burro 75 gr
Zucchero 200 gr
Pasta brisè 350 gr

Preparazione pasta brisè
Mettete nel frullatore la farina, il burro a pezzi freddo di frigo, un pizzico di sale e frullate fino ad ottenere un composto dalla consistenza sabbiosa e farinosa (Fig.1-2).

Ponete il composto ottenuto su una superficie di marmo, metallo o vetro (deve essere fredda) nella classica forma a fontana ed impastate velocemente aggiungendo poco alla volta l’acqua fredda.

Lavoratelo velocemente per non riscaldarlo troppo fino a renderlo compatto, sodo e abbastanza elastico (Fig.3). Avvolgete la pasta brisè in un foglio di pellicola da cucina e lasciatela riposare in frigo per almeno 40 minuti dopo i quali la pasta brisè sarà pronta per essere utilizzata.

Preparazione della torta
Sbucciatele e tagliatele a spicchi le mele, togliendo il torsolo e dividendo ogni mela in quattro parti. Prendete una tortiera tonda, imburratela per bene e disponete sul fondo dei piccoli ciuffetti di burro. Aggiungete lo zucchero (tranne un paio di cucchiai) che dovrà ricoprire interamente il fondo (Fig.4).

Disponete ora gli spicchi di mele con il dorso rivolto verso il fondo della casseruola formando un primo strato di mela (Fig.5), cospargete le mele con lo zucchero rimasto e continuate con il secondo strato di mele con il dorso rivolto verso l’alto (Fig.6).

Mettete la casseruola sul fuoco vivace e lasciate cuocere fino a quando lo zucchero si sarà sciolto e imbiondito. Spegnete quindi il fuoco e lasciate intiepidire (Fig.7).

Stendete la pasta brisè (Fig.8) e disponetela sopra le mele, rivoltate i bordi verso il basso come per avvolgere le mele e punzecchiate la pasta brisè qua e là con uno stecchino (Fig.9).

Infornate a 220 gradi per 15 minuti: quando la pasta brisè inizierà a gonfiarsi, abbassate il forno a 180 gradi e lasciate cuocere per altri 15 minuti.

Terminata la cottura, estraete la tarte tatin dal forno, capovolgetela immediatamente su un piatto (Fig.10). Servite tiepida con gelato e/o ciuffetti di panna. Potete insaporire con zenzero, cannella o cacao a piacere.

Tarte Tatin Totale

F.V.

 

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .