IN FALESIA CON LE GUIDE ALPINE.
A OTTOBRE CORSI GRATUITI
TRA GALBIATE E BALLABIO

falesia camporeso galbiateGALBIATE – Otto falesie lombarde in cui arrampicare gratuitamente seguendo l’insegnamento e sotto la supervisione di guide alpine e aspiranti guide alpine. È questa l’iniziativa promossa dal Collegio guide alpine Lombardia e da Regione Lombardia in programma per domenica 16 ottobre e che nel territorio lecchese interesserà i territori di Galbiate e Ballabio.

Scopo dell’evento è quello di diffondere un corretto approccio all’arrampicata in falesia, quindi fare formazione per la prevenzione degli incidenti e fruire al meglio del patrimonio comune delle falesie lombarde. Gli argomenti delle lezioni saranno la tecnica di arrampicata (schemi motori, fondamentali dell’arrampicata e progressioni) e le tecniche di sicurezza (uso corretto del materiale, nodi e tecniche di assicurazione). Il messaggio che la giornata si propone di diffondere è che anche in un ambiente ben attrezzato come una falesia, comprese quelle restaurate in modo impeccabile, gli utilizzatori sono responsabili della propria protezione che non può mai essere demandata e pertanto devono conoscere tutte le tecniche necessarie per un utilizzo corretto delle attrezzature.

Otto le falesie interessate in Lombardia: Galbiate (Camporeso) e Ballabio (Vaccarese) in provincia di Lecco, Sassella e Isolaccia in provincia di Sondrio, Cornalba e Castione della Presolana per Bergamo, Cividate e Predore nel bresciano. L’appuntamento in falesia a Cornalba sarà dedicato agli arrampicatori già esperti, in grado di affrontare tiri dal grado 7a in su.

logo_uiagm_e_agai_guide alpine 2Le lezioni sono gratuite e aperte a tutti: dai principianti che vogliono provare per la prima volta all’arrampicatore più esperto che desidera perfezionare le tecniche, approfittando della giornata gratuita con i professionisti della montagna. Le guide alpine e gli aspiranti guide forniranno a coloro che ne fossero sprovvisti tutti i materiali necessari alla scalata: scarpette, imbrago e casco. La giornata comincerà in ogni falesia alle 9 e si chiuderà alle 17. Possono partecipare anche i minori di età superiore ai 10 anni, purché accompagnati da un genitore o da un tutore legale.

Per aderire all’iniziativa è necessario iscriversi inviando email alla segreteria del Collegio lombardo all’indirizzo segreteria@guidealpine.lombardia.it, indicando nome, cognome e età del partecipante, numero di scarpe e falesia scelta. La segreteria invierà risposta di ricevuta iscrizione e fornirà dettagli circa il luogo del ritrovo.

L’evento rientra nel programma di promozione della montagna sostenuto dall’assessorato Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia e dal Collegio regionale guide alpine Lombardia. Il programma ha tra gli obiettivi quello di facilitare l’auto-protezione dell’utente e la fruizione consapevole degli spazi naturali della regione; nonché di diffondere un corretto approccio alle attività all’aria aperta: requisito primo per la sicurezza personale nell’intraprendere qualsiasi attività in ambiente naturale.

 

 

Pubblicato in: Montagna, Galbiate, Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati