INCHIESTA FARMACEUTICHE,
TRA GLI ARRESTATI ANCHE GIULIO CORNO (ORA AI DOMICILIARI)

CORNO GIULIOPARMA – Il presidente dell’ordine dei Consulenti del lavoro della provincia di Lecco Giulio Corno, 62 anni, brianzolo, risulta coinvolto nell’inchiesta “Pasimafi” condotta dsi NAS dei Carabinieri di Parma che ha portato all’arresto di 19 dirigenti della sanità e imprenditori del comparto farmaceutico. Corno è stato posto agli arresti domiciliari nella sua casa a La Valletta Brianza.

Al centro dell’operazione, corruzione e riciclaggio in un ampio giro che secondo gli inquirenti condizionava il settore delle cure palliative e della terapia del dolore. ‘Dominus’ dell’organizzazione sarebbe stato il 62enne direttore della struttura complessa di Anestesia, rianimazione e terapia antalgica dell’ospedale Maggiore di Parma Guido Fanelli (originario di Olgiate Molgora), arrestato nella sua abitazione nel milanese e ora a sua volta ai domiciliari.

> TUTTI I PARTICOLARI SULL’INCHIESTA

Pubblicato in: Hinterland, Economia, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .