INFRASTRUTTURE DIGITALI:
LECCO IN FORTE RITARDO
RISPETTO AD ALTRE PROVINCE

MILANO – Il report Digital Infrastructure Index ha analizzato il livello di efficienza e maturità delle infrastrutture digitali delle 107 province italiane. L’analisi, che ha preso in considerazione un set di 30 indicatori, ha dimostrato come la “sofferenza digitale” sia un fenomeno che interessa tutto il territorio italiano, senza distinzione tra nord e sud.

Soffermandoci sui dati a livello regionale, spicca l’exploit di Milano, che si posizione seconda alle spalle di Genova nella classifica nazionale, con un punteggio di 92,8/100. Mediamente bene anche le province di Monza (56,2), Brescia (55,1),Bergamo (50,8), Pavia (47,3) e Mantova (46,3), che occupano la fascia “verde chiaro”, indice di un buon livello di digitalizzazione.

Male invece le provincia lariane di Como (37,7) e Lecco (36,2), entrambe categorizzate nella fascia “gialla” che rappresenta un primo ritardo nel settore.

A livello regionale, peggio di loro fanno solo Cremona (35,5), Sondrio (34,5) e Varese (34,5), anch’esse collocate nello stesso gruppo delle città del lago.

RedTec

 

Pubblicato in: Cultura, tecnologia, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .