INTERNATI NEI LAGER, MEDAGLIE
PER 20 CITTADINI LECCHESI

LECCO – Il 27 gennaio, giorno dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, è il Giorno della Memoria, riconosciuto per “ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”.

Anche quest’anno, il permanere dell’emergenza da Covid-19 comporta una forte limitazione alla possibilità di intraprendere iniziative per rendere omaggio alle vittime di quel tragico e oscuro periodo della storia del nostro Paese e dell’Europa e per conservare la memoria, impedendo di consegnare, nella consueta formula collettiva degli scorsi anni, le 20 Medaglie d’Onore che lo Stato italiano ha concesso a cittadini di questa provincia, militari e civili, che nell’ultimo conflitto mondiale sono stati deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra e, nel caso che il diretto beneficiario sia deceduto, al familiare più stretto.

Per questo motivo, il Prefetto di Lecco Castrese De Rosa ha concordato direttamente con i sindaci la consegna in loco delle Medaglie ai congiunti dei medagliati, per evitare spostamenti in un periodo ancora molto delicato da un punto di vista sanitario. Si inizia oggi, 27 gennaio: il Prefetto si recherà nei comuni di Barzago, Casatenovo e Lecco per consegnare le
prime quattro medaglie alla memoria.

Si riportano di seguito i nomi di coloro ai quali è stata concessa la medaglia d’onore ripartiti per comune.

Comune di BARZAGO
Ziella Luigi classe 1921 nato a Francavilla In Sinni (Potenza), deportato in Germania dal 08/09/1943 al 08/05/1945;
De Franco Nicolino classe 1921 nato a Mormanno (Cosenza), deportato in Germania dal 09/09/1943 al 01/04/1945 (unico richiedente);

Comune di CALOLZIOCORTE
Bazzi Leandro classe 1921 nato a Brembilla (Bergamo), deportato in Germania dal 09/09/1943 al 08/09/1945;

Comune di CASATENOVO
Rocca Giuseppe classe 1910 nato a Casatenovo, deportato in Germania dal 14/09/1943 al 23/03/1945

Comune di CIVATE
Castelnuovo Carlo classe 1922 nato a Valmadrera, deportato in Germania dal 12/09/1943 al 25/07/1945;
Castelnuovo Pietro classe 1924 nato a Valmadrera, deportato in Germania dal 08/09/1943 al 08/05/1945 (unico richiedente);

Comune di LECCO
Castelnuovo Angelo classe 1921 nato a Germanedo di Lecco, deportato a Dessan – Germania dal 09/09/1943 al 01/06/1945;

Comune di GALBIATE
Marchetti Secondo classe 1921 nato a Mandello, deportato in germania dal 09/09/1943 al 01/09/1945;

Comune di MANDELLO DEL LARIO
Busi Ambrogio classe 1914 nato a Casargo, deportato a Hammerstein – Germania dal 12/09/1943 al 01/08/1945;
Lafranconi Giovanni classe 1921 nato a Mandello, deportato in Germania dal 08/09/1943 al 13/12/1945;

Comune di OLGINATE
Grimaldi Luigi classe 1923 nato a Belcastro (Cosenza), deportato a Belgrado dal 27/09/1943 al 01/04/1945;

Comune di OLGIATE MOLGORA
Mauri Guido classe 1922 nato a Mondonico (Varese), deportato a Danzica dal 08/09/1943 al 01/04/1945;

Comune di PAGNONA
Taddeo Giacomo classe 1910 nato a Pagnona, deportato in Germania dal 09/09/1943 al 01/08/1945;

Comune di PRIMALUNA
Manzoni Giuseppe classe 1919 nato a Cortabbio di Primaluna, deportato a Bremenvorde- Germania dal 08/09/1943 al 01/08/1945;
Selva Francesco classe 1923 nato a Barcone di Primaluna, deportato in Germania dal 12/09/1943 al 01/07/1945;

Comune di TACENO
Alde’ Antonio classe 1924 nato a Blevio (Como), deportato a Muhlberg-Germania dal 09/09/1943 al 01/06/1945;

Comune di VALMADRERA
Castagna Quirino classe 1922 nato a Valmadrera, deportato in Germania dal 24/09/1943 al 06/06/1945;
Dell’Oro Andrea classe 1913 nato a Valmadrera, deportato in Germania dal 22/11/1943 al 01/02/1945;
Vassena Gaetano classe 1924 nato a Valmadrera, deportato in Germania dal 09/09/1943 al 08/05/1945;

Comune di VERDERIO
Airoldi Giovanni classe 1921 nato a Verderio, deportato in Germania dal 09/09/1943 al 19/09/1945.

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Civate, Eventi, Galbiate, Hinterland, Lago, News, Valmadrera, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati