ITALIA AL CENTRO, MAMBRETTI
APRE IL CANTIERE PER TOTI.
“NON SPAZI MA PROCESSI”

LECCO – Venerdì sera, in presenza del senatore Paolo Romani e in collegamento telefonico con il presidente Giovanni Toti, si è costituito a Lecco il primo coordinamento provinciale lombardo di Italia al Centro.

“Non siamo qui per occupare spazi, ma per generare processi“: con queste parole Beppe Mambretti, promotore dell’iniziativa, ha inaugurato la serata, introducendo poi il coordinatore provinciale del partito, Andrea Secchi, che ha indicato le linee guida del gruppo. “Questo coordinamento nato dalla volontà di alcuni amici, appassionati di politica che non si ritrovavano più nelle logiche di partito e che hanno voluto quindi abbracciare il progetto federativo e molto radicato sul territorio proposto da Italia al Centro”.

Ha quindi poi presentato il gruppo di coordinamento e i relativi incarichi. Il senatore Paolo Romani, rappresentante del gruppo Italia al Centro, ha indicato l’importanza della costruzione dal basso del movimento politico, perché solo aprendo alla società civile e alle sue esigenze, si può realmente riportare i cittadini al voto: “Il momento è di grande incertezza, ma
restando saldi ai nostri valori popolari, liberali, riformisti ma soprattutto moderati potremo rispondere efficacemente alle sfide del prossimo futuro”.

Il presidente Giovanni Toti ha concluso la serata invitando tutti al primo congresso di Italia al Centro che si terrà a Roma il 9 luglio prossimo.

LEGGI ANCHE

CHE FINE HA FATTO MAMBRETTI? “FUORI DALLA POLITICA”. IN REALTÀ STA PREPARANDO…

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati