LA CIVATESE VANESSA CORTI
E DAVIDE CHIODI CAMPIONI EUROPEI
DI KARATE A MONTICHIARI

vanessa-cortiMONTICHIARI (BS) – Un grande risultato internazionale per i portacolori della Fuji-Yama allenati dal maestro di karate Guido Rossini. A Montichiari, sede dell’8° Campionato Europeo WUKF, gli atleti lecchesi si sono resi protagonisti di prove di altissimo profilo tecnico/atletico che hanno portato alla conquista di ben 7 medaglie, tra cui si distinguono Vanessa Corti e Davide Chiodi, freschi campioni d’Europa.

La prima medaglia è arrivata giovedì 13 ottobre con Michela Antonelli che ha conquistato l’argento nel Kata individuale Master C, a conferma che il 4° posto al mondiale di Dublino del mese di giugno è stato solo uno sfortunato episodio. Sempre nella stessa giornata è arrivata la prima medaglia di Vanessa Corti, bronzo a squadre nella specialità Kumite Sanbon. L’atleta civatese, sempre con la stessa squadra, si è qualificata anche per la finale del Kumite Rotation che ha vinto domenica 16 battendo in finale la favorita Romania. Un oro importante, considerato che, circa 7 mesi fa, Vanessa ha subito la rottura del legamento crociato anteriore e che è stata proprio lei a trascinare la squadra al successo realizzando in finale 4 punti su 6.

Nella giornata di venerdì 14 qualifiche individuali nel Kata. Ancora protagonisti i ragazzi lecchesi. Molti ai primi posti delle classifiche parziali si qualificano agevolmente per le finali di domenica, qualcuno fuori per un soffio. Sabato 15 è la giornata dei più piccoli ed arriva un’altra medaglia. Bronzo a squadre per Neva Michetti nel Kumite Rotation, mentre nel Kata la Galbiatese resta esclusa dalle finali per un solo decimo.

fuji-yama-karate-lecco

Domenica 16 le finali regalano altri importanti successi e qualche delusione. Oro, l’ennesimo per Davide Chiodi nel kata individuale, il campione del mondo in carica ha eseguito un secondo kata superlativo distaccando di 4 decimi il fortissimo atleta con il quale condivideva il 1° posto parziale. Ma ancora più valore ha la medaglia d’argento vinta dalla squadra di kata. Lo stesso Davide Chiodi ed  il compagno di palestra Matteo Corbetta, alla loro prima esperienza nella categoria senior sfiorano l’incredibile, pur essendo la squadra più giovane della categoria non salgono sul gradino più alto del podio per un solo un decimo. Matteo arricchisce il suo palmares con un’altra bellissima medaglia d’argento nel kata individuale, ancora una volta ad un solo decimo dall’Oro.Nella classifica finale, l’Unione Karate Sportivo Italia, con 19 medaglie d’oro, chiude il Campionato Europeo al 3° posto su 47 organizzazioni partecipanti.

“Anzitutto vorrei fare un plauso indistintamente a tutti i miei ragazzi” commenta Guido Rossini. “I miei complimenti vanno anche a chi non ha raggiunto il podio, perché tutti hanno dato il massimo, Andrea Agazzi, Enny Chiodi, Samuel Ciappesoni, Rebecca Filippelli, Elena Milani, Giulia Pogliani, Gabriele Riva, Deborah Rossini, Lorenzo Tantardini. Ora qualche allenamento in scioltezza poi ancora sotto, a novembre c’è la Coppa Italia a Roma”.

 

 

 

Pubblicato in: Civate, Città, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati