LA BRAMBILLA: “TRANSFUGHI
DA FDI? NO GRAZIE, NON RUBIAMO
I CANDIDATI AGLI ALLEATI”

BRAMBILLA PDLLECCO – “Apprendo da notizie di stampa che alcuni esponenti di Fratelli d’Italia, isignori Miceli, Rusconi e Rella, peraltro candidati con FDI in occasione delle scorse elezioni, sarebbero intenzionati a ritornare al Pdl grazie ai buoni uffici del presidente della provincia Daniele Nava”. Lo scrive oggi Michela Vittoria Brambilla, commissario provinviale del Pdl. “In merito  prosegue l’ex ministro – preciso che il Pdl di Lecco non è interessato a tale operazione in quanto siamo soliti non “rubare” i candidati dei partiti alleati e con i quali si sta costruendo un percorso comune”.

“Il giorno che – riprende la Brambilla – questi signori hanno deciso di lasciare il Pdl, rilasciando peraltro dichiarazioni di forte critica e non condivisione degli obiettivi statutari del nostro partito, hanno scelto di intraprendere un’altra strada. Liberissimi di farlo, ma un partito non è un autobus, non si sale o si scende secondo il proprio bisogno. E sicuramente non lo è il Pdl, che proprio nei prossimi giorni completerà la sua strutturazione per potersi dedicare solamente all’ascolto dei cittadini. Intendo favorire la nascita di un partito “aperto”, in cui tutti possano trovare attenzione e coinvolgimento. Diversi i ruoli e gli organismi previsti e dei quali intendo avvalermi: dalla istituzione dei vari dipartimenti con i responsabili di settore, ai ruoli più  strettamente legati all’organizzazione, dai referenti locali, alla creazione di un comitato con funzioni di tipo propositivo. E naturalmente , tutti gli incarichi saranno assegnati cercando di dare voce alle diverse anime e componenti del nostro partito, che intendo riunire per gli obiettivi comuni, ma tenendo conto delle attitudini di ciascuno. Con me – conclude l’on. Brambilla – non esisterà certo la logica delle poltrone e delle spartizioni di potere”

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati