L’ARTE MEZZO DI TRASFORMAZIONE:
PISTOLETTO A LECCO AL FORUM
SULLA RIGENERAZIONE URBANA

mela rigenerata locandinaLECCO – Un importante appuntamento questi venerdì e sabato, 20 e 21 ottobre, con un doppio evento – convegno e workshop – e un ospite d’eccezione, Michelangelo Pistoletto. L’artista da anni collabora con il Crams di Lecco sul tema della rigenerazione urbana che sarà al centro proprio del forum nazionale di venerdì pomeriggio, dal titolo “Arte, educazione e nuovi modelli di governance territoriale“.

Ma che cos’è la rigenerazione urbana? Lo spiega bene Ilda Curti, ex assessore alla Rigenerazione Urbana di Torino, e relatrice al forum. “Il punto di partenza è semplice: le nostre città sono piene di spazi ed edifici inutilizzatiscrive sul suo blog -. Devono reinventarsi rigenerando le loro forme, la loro morfologia, sapendo che la perdita degli usi del ‘900– produttivi, sociali, culturali ed economici – rischia anche di depauperare ed impoverire le pratiche sociali e culturali di appropriazione dello spazio urbano. I nostri territori rischiano la banalità della pianificazione e del progetto senza funzioni, generando ulteriori vuoti”. Il perno di di tale rigenerazione è l’arte – e la cultura in generale – che assume una nuova funzione: quella di “strumento di trasformazione sociale”, per dirla con le parole di Pistoletto.

michelangelo pistolettoIl primo esempio di questo modello è proprio Cittàdellarte-Fondazione Pistoletto, un “grande laboratorio per porre l’arte in diretta interazione con tutti gli ambiti dell’attività umana che formano la società” realizzato nel 1998 negli edifici di un ex manifattura laniera a Biella. Ma nel frattempo di luoghi come questo, che da spazi industriali diventano luoghi di lavoro creativo, azione sociale e micro-economia ne sono sorti altri, a Milano il Base alle Ex-Ansaldo, o il mercato rionale di Lorenteggio. Un progetto simile era stato proposto anche a Lecco, col progetto Cittadellaluce nell’area dell’Ex-Leuci.

Durante il convegno, nella sala del Teatro Invito, in via Ugo Foscolo con ingresso libero, Pistoletto presenterà il suo nuovo libro “Omniteismo e demopraxia”, seguiranno interventi di esperti, la presentazione di progetti attivi sul territorio e una tavola rotonda sulle piste di lavoro e prospettive per la trasformazione delle città. Il workshop di sabato è invece su invito.

Il programma:

 C. S. 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Ambiente, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .