LECCHESI NEL PALLONE:
IL PUNTO DALLA SERIE C
CHE PENSA GIÀ ALLA COPPA

LECCO – Brilla ancora una volta la stella del Catanzaro del liernese Riccardo Gatti (lui resta in panchina), nel 17esimo turno del campionato di serie C. Il team giallorosso infatti realizza l’ennesima goleada stagionale, in questa circostanza ai danni del Francavilla battuto 4-1, e mantiene la vetta della classifica con sei lunghezze di margine sul Crotone: 47 a 41. Catanzaro tuttora immune da sconfitte grazie ai 15 successi e ai due pareggi, una schiacciasassi.

Tre punti li mette in bisaccia anche la Juve Stabia dell’olginatese Jacopo Scaccabarozzi (90’) che espugna il campo dell’Andria (0-1) del bellanese Andrea Arrigoni, assente causa squalifica. Perde ancora il Renate del galbiatese Marco Anghileri stavolta in casa contro il Mantova 1-3, il difensore da un paio di settimane è out per infortunio; fermo al palo anche il ragazzo di Merate in forza all’Entella Luca Barlocco nell’ 1- 1 interno con la Lucchese. Incappa nella terza sconfitta consecutiva il Pescara del mister di Cesana Brianza Alberto Colombo, battuto a domicilio (0-2) dal Taranto: una crisi importante, nello spazio di tre turni le lunghezze dalla capolista Catanzaro sono diventare ben 12. Adriatici che mantengono tuttavia la terza poltrona delle graduatoria con nove punti di margine sulle immediate inseguitrici.

E intanto domani torna la Coppa Italia, manifestazione giunta ai quarti di finale. Queste le sfide in calendario sempre con la formula della gara secca: Foggia-Catanzaro, Entella-Renate, Viterbese-Vicenza e Padova-Juventus Under 23.

Giusto ricordare che in serie B ormai da parecchie settimane è finito il campionato dell’attaccante di Maggianico in forza al Palermo Salvatore Elia, out per la frattura del crociato.

In serie A femminile rotondo 0-2 della Juventus della missagliese Sofia Cantore (in campo dal 38’s.t.) sul terreno dell’Inter, perde la Sampdoria del difensore di Costamasnaga Vanessa Panzeri (entra al 33’s.t.) 1-0 a Pomigliano, mentre cede 2- 3 a Seregno contro la Fiorentina il Como. Sotto 0-3 sino a 15’ dalla fine le biancoblu hanno riaperto il match nella fase terminale dello stesso, peccato che la rimonta non sia stata completata. Nel prossimo turno avremo Sampdoria-Como domenica alle 12.30 e alle 14.30 Roma-Juventus. Classifica: Roma 30, Juventus 24, Fiorentina 22, Inter 19, Milan 16, Sassuolo, Sampdoria e Pomigliano 10, Como 7, Parma 6.

In serie D festeggia con largo anticipo il seppur platonico titolo di campione d’inverno con tre turni d’anticipo (11 punti il divario con la seconda), l’imbattuto Catania dell’ex bluceleste Manuel Sarao.

Alessandro Montanelli

 

LEGGI ANCHE

CASO JUVE, NELLE TELEFONATE LA TRATTATIVA COL SASSUOLO PER AVERE MANUEL LOCATELLI

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Hinterland, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati