LECCHESI NEL PALLONE:
PIROLA IN AZZURRO, CANTORE
NELL’INCREDIBILE JUVE-PARMA

LECCO – Ferma la serie A per i mondiali, è scesa in campo l’Under 21 italiana al Conero di Ancona nell’amichevole con i pari categoria della Germania, una delle formazioni top del panorama calcistico internazionale giovanile. Da pronostico hanno vinto i tedeschi (2-4), tra i protagonisti nelle fila azzurre il difensore della Salernitana di Casatenovo Lorenzo Pirola rimasto in campo per tutti e 90’. Una gara, la sua, vicina alla sufficienza, in una difesa sperimentale in cui l’intero pacchetto arretrato ha sofferto e molto.

Intanto arriva una “notiziona” da casa Juve, il centrocampista di Galbiate Manuel Locatelli è a un passo dal rinnovare il contratto, in scadenza nel giugno 2023, estendendolo sino al 2027, davvero una gioia per lui tifoso bianconero sin da bambino. Complice il suo rendimento altalenante, in diverse occasioni il ragazzo sembrava non esser nei piani futuri del team, invece ecco il colpo di scena le due parti dovrebbero riaggiornarsi in tal senso nel prossimo aprile.

Per quanto riguarda la serie C in copertina il 3-4 subito dal Renate del galbiatese Marco Anghileri (90’) nel match interno con la Pro Sesto, una partita incredibile avanti 3-0 i locali conducevano 3-2 al 37’ della ripresa subendo il pari dall’ex bluceleste Capogna mentre la beffa è completata nel recupero, sconfitta irreale. Finisce 0-0 Latina-Juve Stabia con l’olginatese Jacopo Scaccabarozzi in campo 90’ nelle fila stabiesi. Vince lo scontro salvezza (1-0) l’Andria del bellanese Andrea Arrigoni (90’) contro il Monterosi, il Catanzaro del ragazzo di Lierna Riccardo Gatti regola 3-0 la Gelbison (lui ha scontato la seconda giornata di squalifica) quindi l’Entella del meratese Luca Barlocco attualmente infortunato impatta 1-1 a San Donato. Espugna la casa della Turris (2-3) il Pescara del tecnico di Cesana Brianza Alberto Colombo e domenica big match all’Adriatico: arriva la capolista Catanzaro, una gara davvero importante per l’alta classifica e nella circostanza in cui i ragazzi di Colombo dovessero fare il pieno aggancerebbero i calabresi in vetta a quota 38, al girone meridionale.

In serie A femminile la Juventus della punta di Casatenovo Sofia Cantore viola (1-2) in modo assolutamente rocambolesco a Parma: sotto al 90’ le bianconere hanno pareggiato e trovato il gol del sorpasso al 91’ e 93’, davvero incredibile nella circostanza. Cantore è entrata in campo al 17’ della ripresa. Altro ribaltone in Milan-Como 3-3, sotto di due reti le lariane sono riuscite a impattare l’incontro solo al 93’. Davvero molti i colpi di scena e ribaltamenti improvvisi in questo turno una giornata entusiasmante sotto ogni aspetto. Con la giornata odierna è terminato il girone d’andata della serie A donne e così nella prima di ritorno il Como sarà ospite della Juventus (all’andata le torinesi vinsero 6-0) mentre la Sampdoria riceve il Sassuolo.
Classifica: Roma 24, Juventus 20, Fiorentina 19, Inter 18, Milan 13, Sampdoria 10, Pomigliano 7, Sassuolo e Como 6, Parma 4.

Terminiamo eccezionalmente con la serie D, menzionando la presenza nel Catania delle meraviglie del trio Giuseppe Giovinco, del 38enne Ciccio Lodi (ex di serie A) e dell’ex Lecco Manuel Serao (ha vestito il bluceleste nel campionato 12/13). Catania che attualmente capeggia la classifica con ben 10 lunghezze di margine sul Lamezia (32 a 22), 11 sulla Vibonese.

Alessandro Montanelli

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Hinterland, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .