LECCHESI NEL PALLONE:
RIMONTA LA JUVE DEL ‘LOCA’.
ODDO, 3 PUNTI AL DEBUTTO

LECCO – Inoltrandoci in questo consueto appuntamento con i calciatori lecchesi si può sicuramente evidenziare in serie A l’incredibile rimonta della Juventus del galbiatese Manuel Locatelli, ora a meno 7 dalle capoliste Milan e Napoli. I bianconeri, espugnando 2-3 Empoli, continuano nella loro striscia positiva; in terra toscana ancora in ribasso le quotazioni del Loca, entrato in campo al 37’ del primo tempo non è riuscito ad incidere. Scenderà sul manto erboso invece questa sera alle 21 la Sampdoria del difensore della Bonacina e grande ex Andrea Conti: a Bergamo contro la Dea, sulla carta il ragazzo dovrebbe essere nell’undici titolare, vedremo. La città orobica è indiscutibilmente la sua culla calcistica: in neroblu sin dalla categoria Pulcini, è arrivato alla squadra maggiore. Due anni positivi soprattutto il secondo che lo lanciò all’attenzione generale, i suoi otto gol siglati in campionato nell’Atalanta e le devastanti scorribande sull’out desto ammagliarono le big del calcio nazionale e non solo; la storia dice che poi andò al Milan per ben 24 milioni. Peccato che la buona sorte in seguito, come ben sappiamo, gli voltò le spalle e da qui le molte panchine, l’esperienza a Parma, il rientro in rossonero ed ora l’avventura a Genova sponda blucerchiata.

In serie B cade nel match interno il Monza del casatese Lorenzo Pirola (è rimasto in panca) contro il Lecce che s’impone nello scontro al vertice 0-1. La serie C viene aperta, e non potrebbe essere al contrario, dal bel successo esterno del Lecco corsaro 2-3 a Meda contro il Renate del galbiatese (90’) Marco Anghileri, sugli scudi ancora una volta il super bomber Ganz autore di una splendida doppietta. Nonostante il ko subito le pantere vantano ancora sei lunghezze di margine sui blucelesti, apparsi in costante ripresa dopo l’arrivo di mister De Paola all’ombra del Resegone.

Nel girone meridionale continua la scalata verso il podio del Catanzaro del liernese Riccardo Gatti, nuovamente in panchina nel successo interno dei giallorossi (3-1) ai danni del Latina. Tre punti a referto per il Teramo del regista basso di Bellano Andrea Arrigoni, quattro gol per lui in campionato che piega davanti al pubblico amico il Grosseto (2-1), da prassi 90’ per la mente pensante della squadra. Mastica bocconi amari una Juve Stabia dell’olginatese Jacopo Scaccabarozzi versione ballerina e quindi dai risultati incostanti, sconfitta a domicilio (0-1) dal Monopoli: entrato in campo all’inizio della ripresa il centrocampista non incide sulla partita e così il derby lecchese lo vince mister Colombo da Cesana Brianza. Esce a mani vuote dalla trasferta di Padova (2-1) la Pro Sesto del difensore di Lecco Andrea Adamoli, in campo sino al 31’s.t. i tre punti vanno dunque ai locali guidati in panchina dal nuovo mister ed ex difensore del Lecco Massimo Oddo. Turno da dimenticare anche per l’Entella del meratese Luca Barlocco (in panca), sconfitta 2-1 a Pesaro.

Alessandro Montanelli

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Hinterland, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .