LECCO BASKET WOMEN,
BRUTTA SCONFITTA A VIGEVANO

VIGEVANO (PV) – Sconfitta difficile da assorbire quella subita a Vigevano arrivata allo scadere dell’overtime dalla Lecco Basket Women. Lecco non saputo gestire un piccolo vantaggio nei momenti cruciali della partita e ha permesso alle pavesi di raggiungere il supplementare. Poi nei restanti minuti finali è mancata la lucidità e Vigevano grazie a un canestro di Fanaletti da sotto canestro ha conquistato la vittoria proprio sul suono della sirena. Occasione gettata al vento e tante recriminazioni per una gara decisamente alla portata.

Match equilibrato al Pala Basletta dove le ospiti sono sempre avanti nel punteggio sino al terzo periodo. Dal 29-33 dell’intervallo, la Cat trova punti pesanti dalla sua capitana Scalvini implacabile nel tiro da fuori e trova il sorpasso sul 46-45. Nell’ultimo periodo dopo un continuo testa a testa, le lecchesi trovano 5 punti di Davide con una tripla e un canestro di Scola che sembrano il preludio alla vittoria. Lo score indica 55-59 a 2′ dalla sirena. Da questo momento però arrivano palle perse e alcune conclusioni affrettate. Vigevano ne approfitta trovando due falli che portano in lunetta prima Fanaletti (2/2) e poi Veneroni (2/2) che riportano il match in parità sul 59-59. Lecco ha l’ultimo possesso a 9″ dalla sirena ma la conclusione di Capaldo si spegne sul ferro. Si va al supplementare dove Vigevano tenta la fuga grazie alla solita Scalvini per il 62-59. Lecco risponde prima dalla lunetta con Mandonico e poi con un canestro di Capaldo per il 62-62 a 1’30 dalla fine. Nelle fasi concitate Davide trova un fallo sotto canestro ma fa 0/2 ai liberi e sul rimbalzo offensivo Capaldo sbaglia la conclusione. Le avversarie sfruttano il bonus andando ai liberi con Fanaletti (1/2) per il 63-62 a 35″ dalla sirena. Si prosegue ancora ai liberi dove Scola fa 0/2 e Colombo 1/2 che portano alla parità sul 63-63 a 20″ dalla fine. L’ultimo possesso è del Vigevano che proprio allo scadere trova la conclusione da sotto canestro con il guizzo di Fanaletti. La palla sembra entrare dopo il suono della sirena, e da qui arrivano le proteste della panchina lecchese, ma l’arbitro decreta il canestro e la vittoria alle pavesi.

L’amarezza di coach Valentina Canali: “Siamo state sprecone. Sempre o quasi in vantaggio, abbiamo gestito male il possesso che poi ha permesso alle avversarie di andare al supplementare. Nell’over time abbiamo sbagliato l’impossibile giocando senza lucidità. Partita giocata per 30′ buoni pur con gli errori e poi nei restanti minuti ci siamo perse. Probabilmente per colpa mia non riusciamo a esprimere per 40 minuti quello che sappiamo fare. Ora testa bassa e lavorare e non c’è altro da dire purtroppo”. Le blucelesti torneranno in campo domenica prossima alle ore 18 sul campo amico di Malgrate dove arriverà L’Eureka Monza.

Cat Vigevano – LBW 65-63 dts
15-19, 29-33, 49-46, 59-59
LBW: Davide 15, Capaldo 13, Mandonico 12, Scola 11, Colombo 6, Oddo 2, Rota 2, Aondio 2, Nava, Benzoni, Chitelotti, Donghi. All.: Canali.

 

Pubblicato in: Città, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati