LECCO BASKET WOMEN:
ULTIMO PERIODO DECISIVO
PER IL KO A MORBEGNO

MORBEGNO (SO) – Lecco Basket Women perde lo scontro diretto con Morbegno per le posizioni di vertice. Le blucelesti hanno provato in tutte le maniere ad ottenere il colpaccio, sfoderando una prestazione maiuscola fatta di cuore, grinta e carattere che alla fine non è bastata. A fare la differenza per le padrone di casa ci ha pensato la giovane De Pedrini, giocatrice immarcabile e talentuosa che ha messo a referto ben 26 punti. Pozzi e compagne non sono riuscite a contenere le folate della numero 11 in maglia Pezzini, capace di colpire sia da fuori che nelle giocate in 1 contro 1 risultando una spina nel fianco per la difesa ospite.

LA CRONACA

Lecco parte subito con il piglio giusto rispondendo colpo su colpo all’intensità della Pezzini, che fa male con Gumiero da fuori ma poco altro. Greppi infila 2 triple ma è la difesa a fare la differenza e porta le ospiti a chiudere il primo periodo avanti per 13-17.

Al rientro in campo Morbegno è più determinato e arriva il primo break importante con un 12-2 ispirato da De Pedrini che in un amen infila 6 punti che valgono il 25-19 al 16′. L’inerzia del match sembra spostarsi sulla sponda di casa ma Lecco reagisce alla grande trovando risorse dalle rotazioni e nel finale arriva a -1 (28-27), prima della doccia gelata sulla sirena con la tripla di Acquistapace che manda le squadre al riposo lungo sul 31-27.

La partita resta aperta e avvincente con la Pezzini che tenta l’allungo con la solita De Pedrini (37-31), ma viene di nuovo ripresa dalla determinazione di Chiara Pozzi che da sola rimette in corsa Lecco trovando il parziale di 9-0 con l’aggiunta del canestro di Benzoni per il 37-40. La lunga lecchese è efficace da sotto con rimbalzi e tanta sostanza.

Si arriva così all’ultimo periodo dove vince la squadra che ha più energie. Riprovano a scappare le valtellinesi sul 48-41 del 34′, ma è la solita Pozzi a fermare l’impeto della squadra di casa con difesa e punti in attacco per il 48-46. Il tira e molla viene però interrotto dal fallo anti sportivo fischiato a Greppi che risulta una mazzata per le ambizioni lecchesi. Da qui in poi la partita delle ospiti si ferma e Morbegno infila un 10-1 che permette anche di ribaltare la differenza canestri rispetto alla gara d’andata.

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .