LECCO, IL COVID SI FA SENTIRE:
CALA L’ASPETTATIVA DI VITA,
MA RESTA SUPERIORE A 80 ANNI

LECCO – Non sono dati incoraggianti quelli diramati dall’Istat, che ha condiviso come, nel 2020, in quasi tutte le province italiane l’aspettativa di vita sia diminuita rispetto all’anno precedente: a Lecco, dopo un trend positivo che durava da quattro anni, la prospettiva si è abbassata di 2,2 anni. Impossibile non collegare l’analisi nazionale alla diffusione della pandemia di Covid, che influenzerà anche lo studio del prossimo anno.

Nello specifico, nel capoluogo lariano si vive in media 82,1 anni (84,4 lo scorso anno). Un numero che nasconde però la differenza di un lustro tra maschi, che si fermano a 79,7 anni di aspettativa, e femmine, la cui prospettiva è invece migliore, con 84,7.

Dati quasi sovrapponibili a quelli della media nazionale, che si attesta sugli 82 anni tra maschi e femmine, 79,7 per il solo genere maschile e 84,4 per quello femminile.

Pubblicato in: Cultura, Sanità, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .