LECCO. CAMION PERDE IL CARICO, DELIRIO STRADALE NEL TRAFFICO MATTUTINO

LECCO – Stamane a un mezzo pesante che transitava sulla SS36 all’uscita dal tunnel sotto Lecco verso il terzo ponte pare si siano slacciate le cinghie che trattenevano alcune assi di cemento armato che trasportava. I manufatti hanno invaso la carreggiata. Per fortuna erano le 6:30 un momento dal traffico non ancora di punta e nessun veicolo dietro al camion è rimasto coinvolto dalla perdita del carico.

A partirne però sono stati i pendolari che andavano in direzione sud, sia quelli dell’alto lago, sia quelli della Valsassina, quest’ultimi per fortuna avevano la strada libera, ma immettendosi nella 36 non potevano non notare il disastro e qualcuno ha rallentato per osservarlo, tanto è bastato per tappare anche la galleria che serve la valle. Tre ore di calvario, fino oltre le 9:30 quando sono terminati i lavori di sgombero della carreggiata. La circolazione ha iniziato ad avere parvenze di regolarità verso le 10:30.

Nel frattempo chi transitava sulla superstrada provenendo da nord trovava l’uscita obbligatoria dopo l’Orsa Maggiore, conseguentemente anche il lungolago si è congestionato.

A prendersi in carico la situazione è stata la Polizia stradale di Bellano. Si è reso necessario dapprima istituire un restringimento di carreggiata e poi, per rimuovere il materiale disperso, chiudere l’arteria stradale in direzione di Milano per circa un’ora (tra le 8.30 e le 9.30 circa) con uscita obbligatoria allo svincolo ‘Lungolago Lecco-Malgrate’ (km 55,600).

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati